Il coniuge separato di fatto, che contribuisce in misura maggiore a mantenere i figli, non può chiedere rimborsi all’altro

Il coniuge separato che ha contribuito in misura maggiore al mantenimento dei figli non può chiedere il rimborso all’ex: ciò perché ciascuno deve partecipare alle spese dei bambini secondo le sue sostanze. Lo ha stabilito il Tribunale di Vicenza che ha respinto il ricorso di una donna che aveva dichiarato, […]

Inserito da

Assegno ridotto all’ex moglie libertina in proporzione all’apporto limitato alla famiglia

L’assegno di divorzio può essere ridotto in relazione allo scarso apporto dato dal coniuge “libertino” alla gestione familiare durante il matrimonio. Questo interessante principio giurisprudenziale deriva dalla sentenza numero 28892 del 27 dicembre 2011 con la quale gli Ermellini hanno respinto il ricorso di una trentottenne che rivendicava un più alto assegno divorzile. La prima sezione civile ha […]

Inserito da

Matrimoni combinati: denunce a Modica

I carabinieri hanno scoperto un’organizzazione, gestita da cittadini magrebini, a Modica e dedita all’organizzazione di matrimoni combinati per ottenere i benefici di legge come il rinnovo del permesso di soggiorno e il superamento delle quote di ingresso in Italia per cittadini originari del Marocco. Venticinque le persone denunciate con l’accusa […]

Inserito da

L’assegno familiare percepito dall’affidatario dei figli non decurta il mantenimento

La madre affidataria o collocataria dei bambini ha diritto a percepire direttamente l’assegno familiare e l’importo di questo non può essere detratto dal mantenimento dovuto dal coniuge onerato. Lo ha sancito la Suprema Corte di Cassazione con sentenza n. 25707 del 1° dicembre 2011 accogliendo il secondo motivo di ricorso presentato […]

Inserito da

Niente mantenimento al figlio maggiorenne che rifiuta il lavoro nell’impresa di famiglia

Diritti e doveri dei figli di genitori divorziati. Se il padre offre un lavoro pertinente agli studi e viene rifiutato senza valide ragioni, l’assegno di mantenimento verrà decurtato. Lo ha sentenziato la Corte di Cassazione. Il caso è emblematico: una figlia 36enne, laureata in architettura, si è rifiutata di lavorare nell’edilizia, settore nel quale operava il […]

Inserito da