Separazione e divorzio, tra tecniche di ricorso e deontologia: un convegno con AMI Lecce

| Inserito da | Categorie: Distretto di Lecce

AMI Lecce ha organizzato un convegno didattico intitolato ‘Separazione e divorzio: tecniche di redazione del ricorso e profili deontologici’. Appuntamento oggi pomeriggio, ore 15.30, nell’aula Primo Tondo di Palazzo De Pietro.

Separazione e divorzio: tecniche di redazione del ricorso e profili deontologici”. L’evento, organizzato dalla sezione salentina dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani, si svolgerà oggi, 17 novembre, presso Palazzo De Pietro – in Via Umberto I a Lecce – a partire dalle ore 15.30. Ad aprire l’incontro e a coordinare i lavori sarà l’avvocato Mara Lucia Schirinzi, Presidente Distrettuale AMI Lecce. Saluti iniziali, invece, affidati all’avvocato Luca Volpe, Responsabile GiovAMI Lazio, all’avvocato Antonio Palumbo, Responsabile GiovAMI Lecce e all’avvocato Roberta Altavilla, Presidente Ordine degli Avvocati di Lecce.

GiovAMI è un interessantissimo progetto che mira all’aggregazione dei giovani avvocati. E l’incontro odierno – in programma presso l’aula “Primo Tondo” – punta a degli obiettivi specifici e, ovviamente, didattici: in primis la formazione professionale, attraverso l’illustrazione delle tecniche di redazione dei ricorsi. E, oltre a questo, il rispetto delle regole deontologiche riferite all’ambito del diritto di famiglia. Doveroso per un avvocato, infatti, conoscere nel dettaglio la deontologia professionale contenuta nell’apposito codice.

A discutere della tematica saranno l’avvocato Amelia Misurale Dell’Anna, Avvocato del Foro di Lecce (la quale tratterà i partecipanti circa le tecniche di redazione del ricorso); mentre invece l’avvocato Roberta Altavilla, Presidente Ordine degli Avvocati di Lecce, interverrà in relazione ai profili deontologici .

L’incontro, tra l’altro, è anche patrocinato dall’Ordine degli Avvocati di Lecce e per tale motivo darà diritto a 3 crediti formativi, di cui 1 in deontologia, ai legali che vi parteciperanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.