Assegno di divorzio ridotto se, al netto del contributo per i figli, al padre resta meno che all’ex

Accolto il gravame del coniuge obbligato al quale restano 500 euro contro i mille del beneficiario L’assegno di divorzio può essere ridotto se, al netto del contributo per i figli, il genitore obbligato ha a disposizione una somma inferiore rispetto all’ex.  A questa interessante conclusione è giunta la Corte d’Appello […]

Inserito da

Un codice europeo della famiglia: realtà o utopia? Se ne è discusso al Convegno nazionale dell’AMI

MILANO – «Di fronte all’attuale disgregazione della famiglia in tutta Europa, i giuristi matrimonialisti hanno manifestato l’esigenza di definire una giurisdizione europea comune in materia di diritto di famiglia». Con questa premessa Elena Menon, presidente distrettuale di Milano dell’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani), ha aperto oggi il convegno sul tema […]

Inserito da

Ok del Senato al ddl sul riconoscimento dei figli naturali. L’Ami: Una conquista di civiltà giuridica e sociale.

L’Ami (Associazione degli Avvocati Matrimonialisti Italiani) saluta con soddisfazione  l’approvazione all’unanimità del ddl 2805, tendente ad eliminare qualsivoglia differenza tra figli legittimi e figli naturali.   L’avv. Gian Ettore Gassani, presidente dell’Ami, così commenta:“Si tratta di una vera e propria conquista di civiltà del nostro Paese, che in linea con […]

Inserito da

Marinella Colombo. Condannata la madre, si tutelino i figli.

“La sentenza della Seconda Sezione Penale di Milano è giuridicamente condivisibile ma lascia aperto un amaro interrogativo sulla possibilità di evitare tale condanna se l’Italia e la Germania avessero trovato un’intesa”. Così l’avv. Gian Ettore Gassani, Presidente dell’Associazione degli Avvocati Matrimonialisti Italiani, che nel 2009 ha avuto modo di conoscere […]

Inserito da

Nella quantificazione dell’assegno di mantenimento non si considera la precedente situazione di agiatezza

Per la quantificazione dell’assegno di mantenimento va considerata semplicemente la capacità reddituali del coniuge obbligato.Lo precisa il giudice di legittimità con la sentenza n. 7771 del 17 maggio 2012 il quale ha statuito che non ha alcuna rilevanza se il coniuge obbligato proviene da una famiglia abbiente: in assenza di qualsiasi specificazione circa la natura, l’entità e la […]

Inserito da

Immobile ad uso professionale: è fuori dalla comunione dei beni

L’immobile destinato all’esercizio della professione di uno dei coniugi, a differenza di quello destinato all’esercizio dell’impresa dopo il matrimonio, non cade in comunione legale. E’, però, necessario, ex art. 179 c.c., che l’atto di esclusione risulti dall’atto di acquisto, al quale abbia partecipato anche l’altro coniuge. E’ quanto ha stabilito […]

Inserito da

Divorzio breve alla prima prova

Il divorzio breve potrebbe conquistare il suo primo sì già domani. Pur in attesa da tre anni, le tre proposte di legge che puntano a ridurre il tempo necessario per sciogliere definitivamente il vincolo matrimoniale, alle ultime battute in commissione Giustizia alla Camera sono state approvate senza grandi resistenze. E […]

Inserito da