Novità dell’AMI

Foto Iniziale

Le nuove modifiche statutarie riguardanti i consigli direttivi distrettuali

Qui di seguito le integrazioni apportate all’articolo 16 dello statuto (paragrafo Consiglio direttivo distrettuale) approvate nel corso della seduta del Consiglio direttivo nazionale del del 25 giugno 2015. Art. 16 Sezione distrettuale …Omississis… CONSIGLIO DIRETTIVO DISTRETTUALE ..Omississis 8. può deliberare a maggioranza qualificata, su istanza motivata del presidente distrettuale, la rimozione di un componente […]

Inserito da
Foto Iniziale

Cassazione: i giudici non possono imporre la psicoterapia ai separandi

(ANSA) – ROMA, 1 LUG – I giudici non possono prescrivere psicoterapie alle coppie che si lasciano in modo burrascoso e percorsi di sostegno alla genitorialità da seguire insieme: simili prescrizioni violano il “diritto alla libertà personale costituzionalmente garantito” e aggirano il divieto di imporre “trattamenti sanitari”. Lo ha stabilito […]

Inserito da
Foto Iniziale

Rinnovata la Giunta esecutiva – Comitato tecnico scientifico

Nel corso del Consiglio direttivo nazionale, tenutosi a Milano il 27 giugno 2015, si sono celebrate le elezioni dei nuovi componenti della giunta esecutiva – comitato tecnico scientifico. Sono stati eletti gli avvocati Francesco Genovese (Presidente AMI Messina), Massimo Miccichè (Presidente AMI Marche) e  Maria Bonifacio (Presidente AMI Molise). La Giunta esecutiva […]

Inserito da
Foto Iniziale

Adozioni internazionali più controllate.

Dal giorno 20 giugno u.s. l’operato degli Enti Autorizzati ( gli Enti che curano lo svolgimento all’Estero delle procedure necessarie per realizzare l’adozione assistendo gli aspiranti genitori davanti all’Autorità Straniera e sostenendoli nel percorso post-adozione), è più controllato e monitorato. In data 20 giugno u.s., infatti, la CAI (Commissione Adozioni […]

Inserito da
Foto Iniziale

Cassazione n. 12645/15: è negato al padre il rendiconto del mantenimento per la figlia

Detta statuizione della Cassazione n. 12645/15, depositata il 18 giugno, ribadisce il condiviso e consolidato orientamento della Corte secondo cui l’assegno posto a carico del coniuge non affidatario quale concorso agli oneri è determinato in misura forfettaria ed è proporzionato alle sostanze dei genitori e, quindi, l’onerato non ha diritto […]

Inserito da