Storica sentenza della Cassazione contro la sindrome da alienazione parentale

| Inserito da | Categorie: Novità dall'AMI Nazionale

Nell’ordinanza la Cassazione ribadisce che «il richiamo alla sindrome d’alienazione parentale e ad ogni suo, piu’ o meno evidente, anche inconsapevole, corollario, non puo’ dirsi legittimo, costituendo il fondamento pseudoscientifico di provvedimenti gravemente incisivi sulla vita dei minori, in ordine alla decadenza dalla responsabilita’ genitoriale della madre».

Già altre sentenze passate avevano evidenziato il “controverso fondamento scientifico della sindrome Pas”, sottolineando come le decisioni dei tribunali che vi ricorrevano si fondassero non sulla condotta della madre, ma su pregiudizi.

Con la riferita ordinanza n. 9691 del 24 marzo 2022 è stato sancito che anche l’uso della forza fisica per spostare il minore dalla casa del genitore alla Comunità familiare non appare in linea con i principi dello stato di diritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.