LA TUTELA DELLA GENITORIALITA’

| Inserito da | Categorie: Novità dall'AMI Nazionale

Tra i temi dibattuti da sempre nelle separazioni, c’è quello del diritto dei bambini ad avere sempre entrambi i genitori, tutelando da una parte la genitorialità, come un diritto/dovere sia della mamma che del papà, in primis il diritto inviolabile del minore con l’obiettivo della tutela della famiglia in senso ampio.

Gli avvocati A.M.I. mediante il proprio team di esperti e la sua opera professionale, attraverso la mediazione con  diverse figure forensi, gestisce  le situazioni più difficili riportando ai loro compiti genitoriali chi ha avuto un figlio, come nei casi in cui al genitore non collocatario subisca comportamenti ostruzionistici da parte dell’altro, distorcendo negativamente la visione che dell’altro.

In queste situazioni spesso i figli coinvolti mostrano una posizione totalmente aderente a quella dell’alienante, finendo per disprezzare l’altro genitore,  identificato come la causa del male che affligge il genitore collocatario, cristallizzando tale comportamenti, tramite l’azione giudiziaria e stragiudiziale si riesce a sanare delle situazioni inconciliabili.

Sempre più spesso dalle CTP  dei nostri specialisti,  emergono delle condotte  succube e passive dei figli, che aderiscono totalmente alla visione negativa e distruttiva di uno dei genitori, creando delle gravi conseguenze esistenziali.

Proprio all’articolo 1 del nostro atto costitutivo, viene recepita la tutela dei genitori, come un degli indirizzi primari della nostra organizzazione, che spesso  determinano la conflittualità nelle separazioni.

  • di tutelare qualsiasi genitorialità con particolare riferimento alle problematiche legate alla paternità e maternità, sia biologica che adottiva, nel quadro dell’eliminazione di qualsivoglia discriminazione, formale e sostanziale.

                                                                                       Redazione

 

Commenti su LA TUTELA DELLA GENITORIALITA’

  1. Come CTP debbo evidenziare UNA MODA dei giudici del momento: ora si npomina un tutore togliendo la potestà genitoriale ad entrambi!!
    E’ l’ennesimo insulto ai minori, che in tal modo non solo vivono una maggiore conflittualità, ma vengono anche deprivati delle libertà individuali. Tra l’altro, x esperienza, i tutori complicano di molto la vita scolastica e sportiva dei minori:

Rispondi a margherita marra Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.