BIMBO OBESO:LA MADRE RISCHIA DI PERDERLO

| Inserito da | Categorie: Novità dall'AMI Nazionale

LONDRA – Che fare se il bambino è grasso in modo inverosimile e la mamma non lo mette a dieta? Nel nord dell’Inghilterra i servizi sociali minacciano di toglierlo d’autorità alla famiglia. Al centro di questo caso – senza precedenti per il Regno Unito – si trova Connor McCreaddle che a otto anni a causa del peso eccezionale – 89 chili – ha già rotto quattro letti, cinque biciclette e sei assicelle del gabinetto. La mamma e la nonna del bambino sono state convocate dagli assistenti sociali di Wallsend – la città vicino a Newcastle dove vivono – per decidere il futuro del piccolo obeso.



 Connor potrebbe finire nel registro dei minori “fisicamente e sessualmente abusati” o in quello riservato ai “minori in stato di necessità”. Fonti del servizio sanitario nazionale hanno spiegato al domenicale ‘Sunday Times’ che togliere il bambino alla mamma sarà “assolutamente l’ultimo rimedio” se fallirà ogni altro tentativo di far dimagrire Connor.



Secondo queste fonti la mamma non ha finora collaborato e non ha portato il figlio ad una serie di visite mediche necessarie per accertare perché Connor è così tanto ingrassato (il suo peso è il triplo rispetto a quello standard per un essere umano di quell’età) e che cosa si può fare sotto il profilo terapeutico e dietetico per riportarlo in forma. Nell’ottica del Servizio Sanitario Nazionale la donna – Nicola McKeown – non si è finora dimostrata all’altezza del suo ruolo materno e non si rende conto che l’obesità rischia di rovinare per tutta la vita la salute del bambino. La mamma “irresponsabile” ammette di aver bisogno di aiuto: “So – dice al ‘Sunday Times’ – quali cibi ingrassano e quali no ma Connor non ama la frutta e la verdura e non tocca l’insalata. Gli piacciono le salcicce e gli hamburgers, le patatine e il puré. Cerco di nutrirlo in modo più sano ma lui rifiuta quasi tutto”. 
Fonte ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.