La crisi del 7° anno non è più leggenda

| Inserito da | Categorie: Novità dall'AMI Nazionale

“I dati diramati dall’Istat circa la crisi del 7° anno, confermano un trend piuttosto radicato”, così l’avv. Gian Ettore Gassani, presidente dell’Associazione degli Avvocati Matrimonialisti Italiani. “Tuttavia –precisa l’avv. Gassani – in media si arriva davanti al Giudice dopo circa 13 anni di matrimonio. E’ peraltro interessante sottolineare che il 30% delle crisi coniugali e delle iscrizioni a ruolo delle cause di separazione aumenta nel periodo estivo. In pratica, il caldo fa scoppiare le coppie perché l’estate è il periodo in cui i due coniugi sono “costretti” a condividere una vacanza più o meno lunga”. E aggiunge: “Il turismo divorzile preferito dagli italiani è quello della Romania perché costa di meno ma anche Spagna e Regno Unito sono mete dei divorziandi italiani”. Infine: “Le cause principali di crisi coniugale entro il 7° anno sono, nell’ordine, le infedeltà coniugali, il disinteresse sessuale, la violenza e le ingerenze della suocera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.