La Corte di Cassazione –  sez. I Civile – con sentenza 4 maggio – 9 giugno 2015, n. 11894 (Presidente Forte – Relatore Lamorgese) ha stabilito che le spese straordinarie non possono essere inserite nell’assegno per il mantenimento dei figli, elencandola come somma a forfait.

Ha precisato la Corte come il contributo al mantenimento per i figli serva a coprire esclusivamente la gestione ordinaria, mentre le esigenze extra ordinem vanno pagate di volta in volta e se necessarie

Prevedere un importo onnicomprensivo anche delle spese  straordinarie non è possibile poichè le stesse, per loro natura, sono eccezionali e imprevedibili anche nell’ammontare. “Le spese straordinarie sono quelle che, per la loro rilevanza, imprevedibilità e imponderabilità, esulano dall’ordinario regime di vita dei figli. Perciò, la loro inclusione in via forfettaria nell’ammontare dell’assegno, posto a carico di uno dei genitori, può essere in contrasto con i principi di proporzionalità e di adeguatezza del mantenimento, nonché recare pregiudizio ai figli”.

Avv. Claudio Sansò

Presidente AMI SALERNO – Coordinatore Nazionale AMI

 

 

 

Una risposta a Le spese straordinarie non possono stabilirsi a forfait

  • Salvatore Maccarrone scrive:

    Condivido e lo ritengo giusto. Ciò può accadere solo quando un genitore non vuole saperne del figlio o non vuole prendersene cura. Quando invece il genitore vuole essere presente allora si evita che l’altro genitore possa escluderlo al figlio. Cosa che le donne spessissimo fanno stante l’incuria e l’inerzia della magistratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Vito
    "Io sono d'accordo con te nel riunirci tutti e farci... "
    Leggi tutto...
  •  Francesco Palo
    "Buongiorno, sono piacevolmente “sorpreso” in quanto ho letto, perché sembra... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


codice rosso

Convegno Ami 4 ottobre 2019

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Ott
4
ven
09:00 Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Ott 4@09:00–19:00
Convegno Nazionale: diritto di famiglia e giusto processo @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
L’evento è stato accreditato dal C.O.A. di Palermo con 6 crediti formativi e presso l’Ordine degli Psicologi Regione Sicilia. SEDE: Biblioteca Centrale della Regione Siciliana (Corso Vittorio Emanuele 423 – nei pressi della Cattedrale) AMI-CONVEGNO[...]

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio