salerno 4Se ne è parlato a Salerno, a P.zzo Sant’Agostino, ieri, 27 novembre dalle ore 15.30 in poi.
Il reato di grooming è l’adescamento in rete dei minori da parte di pedofili che utilizzano internet, prima per adescare, poi per avvicinare sessualmente i minori.
Una piaga sociale, un cybercrime sempre più frequente, che impone una cultura della prevenzione e della sensibilizzazione del fenomeno, non solo tra i professionisti, quali Avvocati e Magistrati, altresì, tra i docenti di scuole primarie e secondarie, nonché i genitori.
Evento di grande impatto sociale, sponsorizzato dai partner tecnologici iLexos e Bitdrome, organizzato dalla A.M.I. Sezione di Salerno (segreteria organizzativa : Avv. Francesca Campanile) e salerno 5dalla ONLUS italiana SOS VITTIMA.
1508633_365336363627949_3750399615674562479_nAd aprire i lavori, è stata l’Avv. Benedetta Sirignano (Responsabile Nazionale Ufficio Legale SOS VITTIMA ONLUS) la quale ha affermato : “nell’ultimo decennio, i confini del diritto penale sostanziale italiano si sono notevolmente ridotti, si va sempre più verso un diritto penale sessuale europeo a tutela dei minori la cui intangibilità sessuale è messa a rischio da internet e va preservata”.
Attesissimo in platea, l’intervento della Criminologa Prof.ssa Roberta Bruzzone (Presidente SOS Vittima Onlus) che ha, invece, chiuso l’incontro, illustrando il fenomeno del “sexting”, spesso preliminare al reato di pedofilia online.
Illustrissimi i relatori e coloro che sono stati invitati a presentare i saluti : il Prof. Avv. Silverio Sica (Presidente della Camera Penale di Salerno); l’Avv. Americo Montera (Presidente Ordine Avv. di Salerno); Dott. Matteo Casale (Presidente Corte di Appello di Salerno); Dott.ssa Gerarda Maria Pantalone (Prefetto di Salerno); Dott. Alfredo Anzalone (Questore di Salerno); Dott. Giuseppe Canfora (Presidente Provincia di Salerno); Avv. Benedetta Sirignano (Responsabile Ufficio Legale Nazionale Sos Vittima Onlus); Avv. Gian Ettore Gassani (Presidente Nazionale A.M.I.); On.le Edmondo Cirielli (Segr. Ufficio di Presidenza Camera dei Deputati); Dott. Pasquale Andria (Presidente Tribunale per i Minorenni di Salerno); Dott. Vincenzo Montemurro (Sost. Procuratore D.D.A. di Salerno); Dott. Antonio Frasso (Procuratore della Repubblica Tribunale per i Minorenni di Salerno); Prof. Roberta Bruzzone (Criminologa e Presidente Sos Vittima Onlus). Ad introdurre e moderare il convegno è stato l’Avv. Claudio Sansò (Presidente A.M.I. Sezione di Salerno).

10394089_365336306961288_729070985660516192_n10416654_365336613627924_7312037565489631588_n10805604_365336246961294_5241749382248272933_nsalerno 6

Una risposta a AMI SALERNO: SUCCESSO PER IL CONVEGNO SUL REATO DI GROOMING A SALERNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  rossi anna
    "con quali mezzi il coniuge tradito può difendersi da una... "
    Leggi tutto...
  •  Kasparek
    "La punizione più consona per questo abuso e' l'ergastolo Chi... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2018

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio