Falconara (Ancona) – E’ stato accompagnato nel pomeriggio di ieri dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Ancona fino a dentro l’aereo che dall’areoporto Roma – Fiumicino lo ha riportato a San Paolo del Brasile, il suo paese di origine, un viados di 32 anni espulso dall’Italia.
Il transessuale, che esercitava da tempo la prostituzione tra Falconara e Marina di Montemarciano ed aveva a proprio carico diverse condanne per immigrazione clandestina, pur essendo sposato con una cittadina italiana e pertanto in possesso di permesso di soggiorno, è stato ugualmente esplulso dal territorio italiano in quanto gli uomini dell’Ufficio Immigrazione della Questura, diretti dal vice questore aggiunto Ruggero Altamura, erano riusciti a dimostrare al Giudice di Pace di Ancona che ha convalidato l’espulsione, che i due coniugi non convivevano, anzi il loro era sicuramente un matrimonio finalizzato al solo ottenimento del permesso di soggiorno per motivi familiari che è stato pertanto annullato dal Questore di Ancona Giorgio Iacobone.

Anconainforma…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Manuela
    "E' davvero una bruttissima notizia è stato anche per me... "
    Leggi tutto...
  •  avv, Maria Franzetta
    "Sono esterrefatta ed incredula. Ho avuto modo di conoscere personalmente... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio