L’anno giudiziario del Tribunale ecclesiastico interdiocesano si aprirà ufficialmente il prossimo 9 marzo, quando alla prolusione di Mons. Michele Alfano seguiranno gli interventi dell’Arcivescovo di Salerno Luigi Moretti e di Davide Salvatori, prelato uditore presso il Tribunale della Rota Romana. Secondo il quotidiano La Città oggi in edicola, i dati dell’ultimo anno confermano il trend sulle richieste di annullamento dei matrimoni già registrato nel 2010 e nel 2011.

In tutto lo scorso anno sono state 256 le cause pendenti, sei in più dell’anno precedente. Il tribunale ecclesiastico ha mandato in decisione 88 delle 96 cause incardinate nel 2012, archiviandone tre e confermando l’andamento degli anni precedenti: sul totale, non più del 20% delle cause s’è concluso con la dichiarazione di nullità del vincolo matrimoniale.

A chiedere l’annullamento sono soprattutto due tipologie di coppie: da un lato il classico della difficoltà o dell’impossibilità a concepire un figlio, dall’altro lo specchio dei nostri tempi: vale a dire i casi sempre più frequenti di coniugi collaudati che entrano in crisi per le relazioni extraconiugali sorte a causa di internet.

Sono le chat, secondo i dati, il fattore destabilizzante di alcune coppie, quello che spinge ad avventurarsi in relazioni extraconiugali che finiscono col mettere in crisi matrimoni di lunga durata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  alessandro
    "sono un padre in fase di separazione dal 09/2016, in... "
    Leggi tutto...
  •  Pio Coppi
    "Salve, sono un uomo separato di 74 anni. Mia moglie... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Gen
11
gio
09:00 SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN DIR... @ FACOLTÀ VALDESE - ROMA
SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN DIR... @ FACOLTÀ VALDESE - ROMA
Gen 11@09:00–Mag 31@17:52
SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO DI FAMIGLIA “Diritti delle relazioni familiari: aspetti civili, penali e canonici” @ FACOLTÀ VALDESE - ROMA | Roma | Lazio | Italia
Corso di Alta formazione organizzato con l’AMI LAZIO   CREDITI FORMATIVI RICONOSCIUTI DAL CONSIGLIO DELL’ORDINE DI ROMA E DAL CNF n°28 crediti – Corso Base n°20 crediti Corso in DIRITTO CANONICO N° 48 CREDITI BENEFIT[...]
Mar
15
gio
15:01 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
Mar 15 2018@15:01–Gen 31 2020@18:30
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI NELLA PROSPETTIVA NAZIONALE ED EUROPEA @ ROMA | Roma | Lazio | Italia
Il corso Il corso in Diritto delle Relazioni Familiari nella prospettiva Nazionale ed Europea organizzato dall’Associazione degli Avvocati Matrimonialisti per la tutela dei minori e della persona (AMI) prenderà avvio a Roma il prossimo 15[...]
Mag
4
ven
14:30 QUESTIONI DI DIRITTO DI FAMIGLIA @ Aula Magna del Tribunale di Genova
QUESTIONI DI DIRITTO DI FAMIGLIA @ Aula Magna del Tribunale di Genova
Mag 4@14:30–Mag 25@18:30
QUESTIONI DI DIRITTO DI FAMIGLIA @ Aula Magna del Tribunale di Genova | Genova | Liguria | Italia
Seminario gratuito accreditato dal COA di Genova con 4 crediti formativi per incontro (12 in totale), di cui uno di deontologia per il primo giorno formativo.
Mag
11
ven
14:30 QUESTIONI DI DIRITTO DI FAMIGLIA @ Aula Magna del Tribunale di Genova
QUESTIONI DI DIRITTO DI FAMIGLIA @ Aula Magna del Tribunale di Genova
Mag 11@14:30–Giu 1@18:30
QUESTIONI DI DIRITTO DI FAMIGLIA @ Aula Magna del Tribunale di Genova | Genova | Liguria | Italia
Seminario gratuito accreditato dal COA di Genova con 4 crediti formativi per incontro (12 in totale), di cui uno di deontologia per il primo giorno formativo.
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio