L’uomo in dodici anni di versamenti non dati ha accumulato un debito di oltre 20mila euro. L’ex moglie non si è persa d’animo e lo ha denunciato una volta al mese.


 


Un uomo di 52 anni, di Treviso, è stato arrestato perché condannato, a tre mesi di detenzione, per il mancato versamento dell’assegno di mantenimento dei due figli alla ex moglie. Il debito nei confronti di moglie e figli, in dodici anni, ammonta a oltre 20mila euro cui si aggiungono i danni morali. Inizialmente aveva versato alcune somme di denaro alla moglie per poi interrompere ogni trattamento economico.

L’artigiano, che nel frattempo si è trovato una nuova compagna, è stato prelevato dalle forze dell’ordine che lo hanno portato in carcere su decisione del giudice di Treviso.

L’ex marito, separato dal 2000 e successivamente divorziato, dopo che il matrimonio era finito aveva versato, inizialmente, alcune somme di denaro. La ex ha intrapreso le vie legali quando ha visto che l’uomo non versava piu’ l’assegno di mantenimento per i figli e lo ha denunciato, praticamente una volta al mese, facendogli “collezionare” una serie di denunce. Proprio il numero di queste e il riconoscimento del torto in giudizio dell’uomo hanno portato all’arresto a 12 anni dall’inizio della vicenda.

TGCOM 24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  licia bis
    "Cara Mamma, le auguro di non dover provare mai il... "
    Leggi tutto...
  •  Roberto bersan
    "Buon giorno: Cerco un avvocato umile che mi possa aiutare... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio