Torino – (Adnkronos) – La storia di violenze è emersa dopo la segnalazione della scuola frequentata dai bambini ai servizi sociali.

 Il gup di Torino Daniela Rispoli ha condannato a 10 anni un 47enne torinese e a 6 anni la moglie 40enne per gli abusi sui loro quattro bambini. Le accuse, pesantissime, raccontano di un profondo degrado famigliare: violenza sessuale e maltrattamenti durati anni sui loro figli, che oggi hanno tra i 7 e i 13 anni. Il giudice ha anche tolto ai genitori la patria potesta’ sui figli che oggi si trovano presso famiglie affidatarie e comunita’ protette.

L’accusa era sostenuta dal procuratore aggiunto Anna Maria Loreto. La storia di violenze e’ emersa dopo la segnalazione della scuola frequentata dai bambini ai servizi sociali che ha portato, nell’aprile 2010, alla decisione di allontanare i piccoli dalla famiglia e alla successiva sospensione, appena un mese dopo, delle visite con i genitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

Mar
12
ven
15:00 Master in diritto penale di fami... @ Webinar - Roma
Master in diritto penale di fami... @ Webinar - Roma
Mar 12@15:00–Ott 29@18:00
MASTER DIRITTO PENALE DELLA FAMIGLIA Master a cura dell’AMI (Associazione Matrimonialisti Italiani) in collaborazione con StudioCataldi.it – In Videoconferenza su ZOOM Dal 12 marzo 2021 al 29 ottobre 2021 (ogni venerdì dalle 15:00 alle 18:00), moduli formativi[...]
Apr
21
mer
17:00 Quando un figlio rifiuta un geni... @ webinair
Quando un figlio rifiuta un geni... @ webinair
Apr 21@17:00–19:30
Quando un figlio rifiuta un genitore. Alienazione parentale e disfunzioni relazionali @ webinair
Accreditato con tre crediti formativi. Webinair sulla piattaforma google meet. locandina 21 aprile pdfCondividi...Facebook0TwitterLinkedin

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio