Il 16 novembre a  Roma l’Unione delle Camere Penali con OUA, AIGA, AGI si terrà un Convegno Nazionale a cui è stata invitata l’AIAF in cui si parlerà di obbligo di specializzazione,di albi di specialisti e di associazioni forensi specialistiche.


 


E’ evidente che l’Avvocatura, quella seria, intellettualmente onesta e preparata, si stia prepotentemente interrogando sull’obbligo della specializzazione.


Il convegno del 16 novembre a Roma ne è una ulteriore prova tangibile.


L’Europa pretende da noi un profondo e radicale cambiamento di mentalità forense.


 


Ricordate quando lanciammo la provocazione di diffidare dagli avvocati tuttofare?ricordate anche quanti difendevano i tuttofare con messaggi di una stupidità sconvolgente?


 


Evidentemente non siamo una voce nel deserto, sebbene a Salerno ci sia una certa “cultura” paesana, niente affatto europea, che vede nell’avvocato un potenziale disoccupato che deve tirare a campare e che, per fare ciò, deve e può fare di tutto. Combatteremo questa cultura che è contro gli interessi della gente.


Il vento cambierà anche a Salerno. O specializzazione dell’Avvocato o fine del ruolo sociale dell’Avvocatura.


 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio