Trento, lascia la moglie dopo 15 anni di matrimonio


 


Lui, lei e .. il cane: il troppo amore di una donna per il suo amico a quattro zampe, ha portato il marito a chiedere la separazione. Secondo l’uomo infatti la moglie avrebbe messo, in una fantomatica scala degli affetti, l’animale ben prima di lui. E’ così che dopo 15 anni di matrimonio, una coppia triestina scoppia e l’uomo decide di chiedere la seperazione con addebito nei confronti della moglie.

All’inizio la loro sembra una storia d’amore in piena regola e destinata a durare nel tempo. 15 anni fa si incontrano, si conoscono e decidono di andare a convivere. Poi il matrimonio. Ma subito dopo la cerimonia, ecco che i problemi e i piccoli attriti cominiciano a venire a galla.

Secondo l’uomo, ogni aspetto della vita di coppia sembra lentamente ma inesorabilmente andare alla deriva. Ma a rendere il tutto sempre più intollerabile, è la presenza di un terzo incomodo piuttosto ingombrante: il cane. Come infatti il marito racconta nella richiesta di separazione con addebito nei confronti della moglie, qualsiasi momento della vita di coppia viene scandito dalle esigenze dell’animale: a cena nei ristoranti solo dove il cane può entrare, idem per i locali e nella scelta dei luoghi di vacanza.

Dopo anni di questa routine, l’uomo ha deciso di dire basta a moglie, matrimonio e cane: per ritrovare la serenità lascia il tetto coniugale per provare a rifarsi una vita lontano dalla donna e dall’animale. L’ultima parola adesso è affidata ai giudici che, nelle intenzioni dell’uomo, riconsocendo la colpa della moglie potranno restituirgli almeno in parte la dignità offesa da anni vissuti all’ombra dell’ingombrante coinquilino a quattro zampe
TG COM…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Alessandra
    "Sono separata da 14 anni e mezzo e la guerra... "
    Leggi tutto...
  •  Francesco
    "Per le leggi esistenti in Italia come anche all'estero la... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2018

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Mar
15
gio
15:01 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
Mar 15 2018@15:01–Gen 31 2020@18:30
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI NELLA PROSPETTIVA NAZIONALE ED EUROPEA @ ROMA | Roma | Lazio | Italia
Il corso Il corso in Diritto delle Relazioni Familiari nella prospettiva Nazionale ed Europea organizzato dall’Associazione degli Avvocati Matrimonialisti per la tutela dei minori e della persona (AMI) prenderà avvio a Roma il prossimo 15[...]
Ott
19
ven
14:00 50 sfumature di violenza intrafa... @ Residenza di Ripetta - Sala Bernini - ROMA
50 sfumature di violenza intrafa... @ Residenza di Ripetta - Sala Bernini - ROMA
Ott 19@14:00–19:30
50 sfumature di violenza intrafamiliare - esperienze a confronto @ Residenza di Ripetta -  Sala Bernini - ROMA | Roma | Lazio | Italia
Evento formativo in via di accreditamento dall’Ordine degli Avvocati di Roma. AMI_Mani_Violanza09_2018 Scarica la Scheda d’iscrizione  Condividi...Facebook0Google+0TwitterLinkedin
Ott
26
ven
08:30 IMMIGRATI : QUALI DIRITTI? @ Palazzo di Giustizia di Agrigento - Aula Livatino
IMMIGRATI : QUALI DIRITTI? @ Palazzo di Giustizia di Agrigento - Aula Livatino
Ott 26@08:30–13:00
L’evento è stato accreditato dal C.O.A. di Agrigento con 3 crediti formativi con delibera del 27.09.2018 . La partecipazione è gratuita . Per iscriversi occorre inviare una e.mail all’indirizzo palermo@ami-avvocati.it indicando nome, cognome, foro di[...]
15:30 Messa alla prova del processo mi... @ Aula Grippo Tribunale di Potenza
Messa alla prova del processo mi... @ Aula Grippo Tribunale di Potenza
Ott 26@15:30–19:00
Messa alla prova del processo minorile. Obiettivi di reinserimento sociale @ Aula Grippo Tribunale di Potenza
Accreditato dal COA di Potenza 3 crediti formativi 1 di deontologia. Condividi...Facebook0Google+0TwitterLinkedin
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio