AMI Lecce ha organizzato un convegno didattico intitolato ‘Separazione e divorzio: tecniche di redazione del ricorso e profili deontologici’. Appuntamento oggi pomeriggio, ore 15.30, nell’aula Primo Tondo di Palazzo De Pietro.

Separazione e divorzio: tecniche di redazione del ricorso e profili deontologici”. L’evento, organizzato dalla sezione salentina dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani, si svolgerà oggi, 17 novembre, presso Palazzo De Pietro – in Via Umberto I a Lecce – a partire dalle ore 15.30. Ad aprire l’incontro e a coordinare i lavori sarà l’avvocato Mara Lucia Schirinzi, Presidente Distrettuale AMI Lecce. Saluti iniziali, invece, affidati all’avvocato Luca Volpe, Responsabile GiovAMI Lazio, all’avvocato Antonio Palumbo, Responsabile GiovAMI Lecce e all’avvocato Roberta Altavilla, Presidente Ordine degli Avvocati di Lecce.

GiovAMI è un interessantissimo progetto che mira all’aggregazione dei giovani avvocati. E l’incontro odierno – in programma presso l’aula “Primo Tondo” – punta a degli obiettivi specifici e, ovviamente, didattici: in primis la formazione professionale, attraverso l’illustrazione delle tecniche di redazione dei ricorsi. E, oltre a questo, il rispetto delle regole deontologiche riferite all’ambito del diritto di famiglia. Doveroso per un avvocato, infatti, conoscere nel dettaglio la deontologia professionale contenuta nell’apposito codice.

A discutere della tematica saranno l’avvocato Amelia Misurale Dell’Anna, Avvocato del Foro di Lecce (la quale tratterà i partecipanti circa le tecniche di redazione del ricorso); mentre invece l’avvocato Roberta Altavilla, Presidente Ordine degli Avvocati di Lecce, interverrà in relazione ai profili deontologici .

L’incontro, tra l’altro, è anche patrocinato dall’Ordine degli Avvocati di Lecce e per tale motivo darà diritto a 3 crediti formativi, di cui 1 in deontologia, ai legali che vi parteciperanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Camelia
    "Buongiorno Mi il mio nome e Camelia sono di origine... "
    Leggi tutto...
  •  Lara
    "La tutela non esiste, le violenze vengono rigirate in conflitti... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Giu
7
ven
15:30 AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO STRU... @ Sala Convegni — Palazzo Sales
AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO STRU... @ Sala Convegni — Palazzo Sales
Giu 7@15:30–18:30
AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO STRUTTURA E PRASSI @ Sala Convegni — Palazzo Sales
L’evento è in corso di accreditamento presso il C.O.A. di Trapani e l’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Siciliana. La partecipazione è gratuita. Al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione. nlocandina evento AMI Erice[...]
Giu
13
gio
14:30 “La famiglia da isola che il mar... @ BIELLA - Sala Becchia - Via Quintino Sella, 12
“La famiglia da isola che il mar... @ BIELLA - Sala Becchia - Via Quintino Sella, 12
Giu 13@14:30–18:30
“La famiglia da isola che il mare del diritto doveva solo lambire a terra di conquista” @ BIELLA - Sala Becchia - Via Quintino Sella, 12
L’evento è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Biella (3 crediti formativi). E’ possibile iscriversi inviando una Mail a: avv.chiara.reposo@studiolegalereposo.it o un fax al: 0142.690319 Convegno Biella  Condividi...Facebook0TwitterLinkedin
Giu
14
ven
15:45 IL DIRITTO PENALE NELLA FAMIGLIA... @ Aula F. Miro Tribunale di Taranto
IL DIRITTO PENALE NELLA FAMIGLIA... @ Aula F. Miro Tribunale di Taranto
Giu 14@15:45–19:00
 Condividi...Facebook0TwitterLinkedin
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio