Rapporto dell’Istat sulla natalità: nel 2016 sono stati iscritti all’anagrafe 473.438 bambini, oltre 12mila in meno rispetto al 2015.

Nell’arco di otto anni, dal 2008 al 2016, le nascite in Italia sono diminuite di oltre 100mila unità. A delineare il trend è l’Istat che nel Rapporto sulla natalità e la fecondità spiega come nel 2016 sono stati iscritti all’anagrafe 473.438 bambini, oltre 12mila in meno rispetto al 2015.

Il calo, spiega l’Istituto di statistica, è attribuibile principalmente alle nascite da coppie di genitori entrambi italiani. I nati da questa tipologia di coppia scendono a 373.075 nel 2016 (oltre 107mila in meno in questo arco temporale). “Ciò – si legge nel Rapporto – avviene fondamentalmente per due fattori: le donne italiane in età riproduttiva sono sempre meno numerose e mostrano una propensione decrescente ad avere figli”.

La fase di calo della natalità avviatasi con la crisi è caratterizzata da una diminuzione soprattutto dei primi figli, passati da 922 del 2008 a 227.412 del 2016 (-20% rispetto a -16% dei figli di ordine successivo).

La diminuzione delle nascite registrata dal 2008 è da attribuire interamente al calo dei nati all’interno del matrimonio: nel 2016 sono solo 331.681 (oltre 132mila in meno in soli 8 anni). “Questa importante diminuzione è in parte dovuta al contemporaneo forte calo dei matrimoni, che hanno toccato il minimo nel 2014, anno in cui sono state celebrate appena 189.765 nozze (57 mila in meno rispetto al 2008)”, spiega l’Istat.

Nel 2016 si conferma la tendenza alla diminuzione della fecondità in atto dal 2010. Il numero medio di figli per donna scende a 1,34 (1,46 nel 2010). Le donne italiane hanno in media 1,26 figli (1,34 nel 2010), le cittadine straniere residenti 1,97 (2,43 nel 2010).

L’effetto della modificazione della struttura per età della popolazione femminile è responsabile per quasi i tre quarti della differenza di nascite osservata tra il 2008 e il 2016. La restante quota dipende invece dalla diminuzione della propensione ad avere figli.

Dal 2012 diminuiscono, seppur lievemente (-7 mila), anche i nati con almeno un genitore straniero pari a poco più di 100 mila nel 2016 (21,2% del totale). Tra questi, a calare in maniera più accentuata sono i nati da genitori entrambi stranieri, che nel 2016 scendono per la prima volta sotto i 70 mila. Tra i nati da genitori stranieri, al primo posto si confermano i bambini rumeni (15.417 nel 2016), seguiti da marocchini (9.373), albanesi (7.798) e cinesi (4.602). Queste quattro comunità rappresentano il 53,6% del totale dei nati stranieri.

http://www.huffingtonpost.it/2017/11/28/litalia-che-non-fa-figli-le-nascite-sono-diminuite-di-100mila-unita-in-8-anni-calano-i-nati-da-stranieri_a_23289960/



Potrebbero interessarti anche questi:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Roberto
    "Io ragazzi penso semplicemente che ci vorrebbe una svecchiata.....un cambiamento... "
    Leggi tutto...
  •  Tommaso
    "Denuncia la tua ex ai carabinieri "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Dic
15
ven
14:30 “L’integrità dell’Avvocato: comp... @ “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE
“L’integrità dell’Avvocato: comp... @ “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE
Dic 15@14:30–18:00
“L’integrità dell’Avvocato: competenza, preparazione professionale, garanzie per i clienti e corretta informazione @ “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE | Bergamo | Lombardia | Italia
Il convegno è gratuito solo per i soci AMI in regola con il versamento della quota associativa per l’anno di competenza. La quota di partecipazione al convegno è di €10,00 pro-capite per tutti gli altri.[...]
15:00 LA MEDIAZIONE FAMILIARE, DIALOGO... @ AULA GRIPPO, TRIBUNALE DI POTENZA
LA MEDIAZIONE FAMILIARE, DIALOGO... @ AULA GRIPPO, TRIBUNALE DI POTENZA
Dic 15@15:00–18:30
LA MEDIAZIONE FAMILIARE, DIALOGO TRA MEDIATORI, OPERATORI DEL DIRITTO E OPERATORI DEL SOCIALE @ AULA GRIPPO, TRIBUNALE DI POTENZA | Potenza | Basilicata | Italia
L’EVENTO È GRATUITO Per gli Avvocati saranno riconosciuti 4 crediti di cui 2 in Deontologia. Prenotarsi tramite “RICONOSCO”. Per gli Assistenti Sociali sono stati richiesti i crediti all’ordine. Per i Mediatori Familiari sono stati riconosciuti[...]
Dic
16
sab
09:00 L’ISTRUTTORIA NEI PROCEDIMENTI D... @ Palazzo SALLEO
L’ISTRUTTORIA NEI PROCEDIMENTI D... @ Palazzo SALLEO
Dic 16@09:00–13:00
L’ISTRUTTORIA NEI PROCEDIMENTI DI AFFIDAMENTO DEL MINORE @ Palazzo SALLEO | Sinagra | Sicilia | Italia
Il Convegno è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Patti (n. 4 crediti formativi di cui 1 in deontologia). Sono ammesse n. 100 iscrizioni. La domanda che potrà essere scaricata dal sito www.ami-avvocati.it, o[...]
Dic
18
lun
08:30 LEGGE n° 112/2016: DOPO DI NOI @ Palermo Sala delle Carrozze
LEGGE n° 112/2016: DOPO DI NOI @ Palermo Sala delle Carrozze
Dic 18@08:30–12:30
LEGGE n° 112/2016: DOPO DI NOI @ Palermo Sala delle Carrozze | Palermo | Sicilia | Italia
L’evento è stato accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo con n° 3  crediti formativi giusto  provvedimento del COA di Palermo   del 29.11.2017 prot. n. 33669. La partecipazione è gratuita. Per iscriversi occorre inviare[...]
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio