Il 3 giugno la dott.ssa Cesira Cruciani responsabile del Centro Studi in Scienze Criminologico Forensi dell’AMI di Roma, insieme alle colleghe criminologhe dott.ssa Gabriella Salvatore ed alla dott.ssa Simona Ruffini hanno partecipato al convegno “Scienza in tv: il caso dei RIS” organizzato dalla SGP Master di Comunicazione Scientifica presso l’Istituto di Genetica dell’Università La Sapienza di Roma. 


 


Dopo il successo editoriale e televisivo ottenuto con il suo primo libro Delitti imperfetti, da cui è stata tratta una fortunata serie  televisiva, Luciano Garofano, comandante del Reparto Investigativo Scientifico (Ris) di Parma, è tornato a svelare i segreti dell’investigazione scientifica con un nuovo libro “Delitti imperfetti atto II”.


 


Il colonnello Luciano Garofano Gentile, elegante, raffinato potrebbe essere scambiato per uno degli attori che hanno interpretato la fortunata  serie televisiva tratta dal suo primo libro se non fosse che lui, diversamente dagli attori, non ama e non può concedersi al pubblico perché, come sostiene, “La segretezza, il distacco e la discrezione devono diventare la seconda natura di chi dirige una squadra di investigazioni scientifiche costantemente in primo piano, spesso letteralmente braccata dai media”.


 


Ha deciso di mettere nero su bianco molti segreti del suo lavoro, a farlo decidere in tal senso la convinzione che quelli che sono i “segreti” e cioè gli strumenti di lavoro dei RIS, siano ormai arcinoti al grande pubblico. Serie televisive come CSI e molti siti internet specializzati hanno svelato ben più di quanto sarebbe stato opportuno divulgare. E comunque, nei libri sono stati tratti esclusivamente casi conclusi in modo definitivo, i cui atti processuali sono orma pubblici.


 


Ha piegato al convegno, come si arrivi alla soluzione di fatti delittuosi tremendi, in modo da attenuare il  timore, che va diffondendosi sempre più a mano a mano che i media si fanno più aggressivi ed espliciti, che chiunque possa colpire e farla franca. Divulgando informazioni tecniche sul lavoro dei RIS c’è anche la speranza che i giovani ne siano conquistati e decidano di accostarsi a questa professione.


 


A Parma sono stati istituiti corsi post laurea per il conseguimento di un “Master di secondo livello in scienze forensi”. I  grandi casi giudiziari di questi ultimi anni, il caso di Cogne o la tragedia di Novi Ligure fino a quello, del sequestro di Tommaso Onofri, hanno acceso i riflettori sul RIS, la squadra che, insieme a reparti analoghi a Roma, a Messina, a Cagliari, fa parte del RaCIS, il Raggruppamento Carabinieri per le Investigazioni Scientifiche con sede a Roma. E il RaCIS si avvale anche di personale civile con  competenze tecnico scientifiche.  


 


Il colonnello Garofano è figlio di un ufficiale dei carabinieri ma non aveva alcuna intenzione di ripercorrere le orme del padre, si è laureato in biologia perché volevo fare il ricercatore, e proprio nell’aula di genetica ha sostenuto i suoi esami. Poi, nel 1977 è entrato come allievo ufficiale nel Centro Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Roma e lì si è innamorato di questa professione.   


 


Ha posto l’accento su un aspetto importante del suo lavoro, non si può sbagliare, molte delle  analisi, dalle quali magari dipende la libertà di un cittadino, si possono fare una volta soltanto, non ci si può accontentare di essere bravi, si deve essere perfetti.


 


Il suo libro punta l’accento sulle tracce e sugli errori che fanno di un crimine un “delitto imperfetto”, potrebbero suggerire ai criminali come attrezzarsi per farla franca… è un rischio. Sapendo, per esempio, che le impronte digitali sono una firma, volendo commettere un crimine ci si può  attrezzare indossando i guanti. Poi si possono raccogliere i bossoli dei proiettili, tentare di lavare il sangue… Ma per fortuna non è così facile come si crede evitare di lasciare tracce o farle sparire. Le tracce ematiche, per esempio, sono quasi impossibili da cancellare. Chiunque entra in ambiente lascia sempre il segno del proprio passaggio.  


 


Non a caso gli uomini del RIS come quelli della squadra scientifica della Polizia di Stato prima di recarsi sul  luogo di un crimine indossano tute asettiche che coprono l’intera persona, testa compresa. Per quanto un criminale sia attento, freddo, qualche errore commette sempre e poi qualcosa va storto.  


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Vincenzo
    "Parliamo sempre delle stesse porcherie, é tutto una truffa legalizzata,... "
    Leggi tutto...
  •  Francesco
    "Mi sto chiedendo a cosa possa servire scrivere qua le... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2018

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Mar
15
gio
15:01 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
Mar 15 2018@15:01–Gen 31 2020@18:30
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI NELLA PROSPETTIVA NAZIONALE ED EUROPEA @ ROMA | Roma | Lazio | Italia
Il corso Il corso in Diritto delle Relazioni Familiari nella prospettiva Nazionale ed Europea organizzato dall’Associazione degli Avvocati Matrimonialisti per la tutela dei minori e della persona (AMI) prenderà avvio a Roma il prossimo 15[...]
Ott
19
ven
08:30 Figli in attesa. Approfondimenti... @ Aula Baviera Tribunale per i Minorenni di Palermo
Figli in attesa. Approfondimenti... @ Aula Baviera Tribunale per i Minorenni di Palermo
Ott 19@08:30–13:30
Figli in attesa. Approfondimenti sulla filiazione ex lege @ Aula Baviera Tribunale per i Minorenni di Palermo | Palermo | Sicilia | Italia
Evento accreditato dal COA di Palermo con 3 crediti fomativi. Iscrizioni via e-mail a palermo@ami-avvocati.it locandina figli in attesa palermoCondividi...Facebook1Google+0TwitterLinkedin
14:00 50 sfumature di violenza intrafa... @ Residenza di Ripetta - Sala Bernini - ROMA
50 sfumature di violenza intrafa... @ Residenza di Ripetta - Sala Bernini - ROMA
Ott 19@14:00–19:30
50 sfumature di violenza intrafamiliare - esperienze a confronto @ Residenza di Ripetta -  Sala Bernini - ROMA | Roma | Lazio | Italia
Evento formativo in via di accreditamento dall’Ordine degli Avvocati di Roma. AMI_Mani_Violanza09_2018 Scarica la Scheda d’iscrizione  Condividi...Facebook0Google+0TwitterLinkedin
Ott
26
ven
15:30 Messa alla prova del processo mi... @ Aula Grippo Tribunale di Potenza
Messa alla prova del processo mi... @ Aula Grippo Tribunale di Potenza
Ott 26@15:30–19:00
Messa alla prova del processo minorile. Obiettivi di reinserimento sociale @ Aula Grippo Tribunale di Potenza
Accreditato dal COA di Potenza 3 crediti formativi 1 di deontologia. Condividi...Facebook0Google+0TwitterLinkedin
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio