Roma, piazza Della Rotonda (Pantheon) – giovedì 4 ottobre, dalle 13 alle 18

La manifestazione è sostenuta da: ADIANTUM – Associazione Di Associazioni Nazionali per la TUtela dei Minori – A. le F. – Aiutiamo le Famiglie – AMI – Associazione Matrimonialisti Italiani – CCDU – Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani – CIATDM – Coordinamento Internazionale Associazioni per la Tutela dei Diritti dei Minori –     COMITATO CITTADINI CONTRO LA MALAGIUSTIZIA – COMITATO PARI OPPORTUNITA MASCHILI – Donne per la Sicurezza Onlus – FE.N.BI. – Federazione Nazionale Bigenitorialità – Figli Negati – Figli per Sempre – Como – GESEF – GEnitori SEparati dai Figli – GESIF FRIULI VENEZIA GIULIA – Genitori Separati, insieme per i figli – MFPG – Movimento Femminile per la Parità Genitoriale – Nonne Nonni Penalizzati Dalle Separazioni onlus – ass. PAPA’ SEPARATI DAI FIGLI ROMA – TRIPLA DIFESA – TU SEI MIO FIGLIO ONLUS

La manifestazione per chiedere:

• l’abolizione delle competenze civili dei Tribunali dei minorenni
• la costituzione di un Tribunale specializzato in materia di Famiglia composto esclusivamente da giudici togati con un’alta formazione degli operatori
• la concreta applicazione dell’affido condiviso, rispettando il dettato del Legislatore, il voto del Parlamento e la volontà popolare
• un concreto ridimensionamento del ruolo e dei poteri dei servizi sociali, istituendo nuclei di polizia giudiziaria e togliendo di fatto qualsiasi funzione giuridica agli assistenti sociali
• SEMPRE il contraddittorio tra genitori in ogni sede giudiziaria, non consentendo MAI l’assunzione di decisioni “inaudita altera parte” in materia di affidamento dei figli
• il riconoscimento dell’incompatibilità tra il ruolo di CTU e quello di CTP
• un’effettiva turnazione dei CTU, da un elenco disponibile in ogni tribunale e facilmente accessibile al pubblico
• la necessità di accordi concepiti in un contesto privo di attriti, pertanto riconoscere la legittimità dei patti pre-matrimoniali e la necessità di promuovere la mediazione familiare
• l’introduzione del reato di “mobbing genitoriale” che sanzioni il genitore alienante, ma senza consentire MAI la sottrazione dei minori alla famiglia per tale fattispecie di reato o per “conflittualità genitoriale”
• la riforma del Gratuito patrocinio, rendendolo accessibile in base al reddito disponibile e non al reddito nominale
• la riduzione dei tempi che attualmente intercorrono tra separazione e cessazione degli effetti civili del matrimonio
•. l’introduzione della “Mediazione Familiare” quale istituto necessario. 

0 risposte a ROMA, MANIFESTAZIONE PER PER SOSTENERE E PROTEGGERE LA FAMIGLIA

  • rosaria scrive:

    Il qualità di presidente del primo sindacato nazionale a difesa dei bambini “NOIBAMBINI” aderisco all’importantissima iniziativa promossa, confermando la mia partecipazione. Rosaria Salerni

  • rosaria scrive:

    Ho provveduto a pubblicizzare l’evento anche su fb…ho inserito anche l’adesione di NOIBAMBINI…spero di aver fatto cosa gradita agli organizzatori.
    Rosaria Salerni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio