Roma, piazza Della Rotonda (Pantheon) – giovedì 4 ottobre, dalle 13 alle 18

La manifestazione è sostenuta da: ADIANTUM – Associazione Di Associazioni Nazionali per la TUtela dei Minori – A. le F. – Aiutiamo le Famiglie – AMI – Associazione Matrimonialisti Italiani – CCDU – Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani – CIATDM – Coordinamento Internazionale Associazioni per la Tutela dei Diritti dei Minori –     COMITATO CITTADINI CONTRO LA MALAGIUSTIZIA – COMITATO PARI OPPORTUNITA MASCHILI – Donne per la Sicurezza Onlus – FE.N.BI. – Federazione Nazionale Bigenitorialità – Figli Negati – Figli per Sempre – Como – GESEF – GEnitori SEparati dai Figli – GESIF FRIULI VENEZIA GIULIA – Genitori Separati, insieme per i figli – MFPG – Movimento Femminile per la Parità Genitoriale – Nonne Nonni Penalizzati Dalle Separazioni onlus – ass. PAPA’ SEPARATI DAI FIGLI ROMA – TRIPLA DIFESA – TU SEI MIO FIGLIO ONLUS

La manifestazione per chiedere:

• l’abolizione delle competenze civili dei Tribunali dei minorenni
• la costituzione di un Tribunale specializzato in materia di Famiglia composto esclusivamente da giudici togati con un’alta formazione degli operatori
• la concreta applicazione dell’affido condiviso, rispettando il dettato del Legislatore, il voto del Parlamento e la volontà popolare
• un concreto ridimensionamento del ruolo e dei poteri dei servizi sociali, istituendo nuclei di polizia giudiziaria e togliendo di fatto qualsiasi funzione giuridica agli assistenti sociali
• SEMPRE il contraddittorio tra genitori in ogni sede giudiziaria, non consentendo MAI l’assunzione di decisioni “inaudita altera parte” in materia di affidamento dei figli
• il riconoscimento dell’incompatibilità tra il ruolo di CTU e quello di CTP
• un’effettiva turnazione dei CTU, da un elenco disponibile in ogni tribunale e facilmente accessibile al pubblico
• la necessità di accordi concepiti in un contesto privo di attriti, pertanto riconoscere la legittimità dei patti pre-matrimoniali e la necessità di promuovere la mediazione familiare
• l’introduzione del reato di “mobbing genitoriale” che sanzioni il genitore alienante, ma senza consentire MAI la sottrazione dei minori alla famiglia per tale fattispecie di reato o per “conflittualità genitoriale”
• la riforma del Gratuito patrocinio, rendendolo accessibile in base al reddito disponibile e non al reddito nominale
• la riduzione dei tempi che attualmente intercorrono tra separazione e cessazione degli effetti civili del matrimonio
•. l’introduzione della “Mediazione Familiare” quale istituto necessario. 

0 risposte a ROMA, MANIFESTAZIONE PER PER SOSTENERE E PROTEGGERE LA FAMIGLIA

  • rosaria scrive:

    Il qualità di presidente del primo sindacato nazionale a difesa dei bambini “NOIBAMBINI” aderisco all’importantissima iniziativa promossa, confermando la mia partecipazione. Rosaria Salerni

  • rosaria scrive:

    Ho provveduto a pubblicizzare l’evento anche su fb…ho inserito anche l’adesione di NOIBAMBINI…spero di aver fatto cosa gradita agli organizzatori.
    Rosaria Salerni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  licia bis
    "Cara Mamma, le auguro di non dover provare mai il... "
    Leggi tutto...
  •  Roberto bersan
    "Buon giorno: Cerco un avvocato umile che mi possa aiutare... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio