Si è svolto a Bologna giovedì 3 maggio il primo dei tre incontri su alcune questioni di diritto di famiglia.

Ad aprire i lavori, dopo i saluti introduttivi del Presidente del Tribunale di Bologna dott. Francesco Scutellari, l’avvocato Katia Lanosa, presidente regionale di AMI Emilia Romagna. “Il Convegno – dice l’avvocato Lanosa – che mutua il titolo da una rivista assai nota rappresenta un collegamento ideale con il convegno nazionale AMI che si è svolto lo scorso anno a Bologna – i procedimenti di separazione e divorzio prassi a confronto – ed è destinato ad approfondire alcuni aspetti allora tracciati. Il primo lo ricorderete dello scorso febbraio ha riguardato gli aspetti deontologici. Il programma di oggi prevede una prima tranche di relazioni frontali per poi analizzare le prassi applicative partendo proprio dalle costellazioni familiari tra matrimonio, convivenza e famiglia di fatto e quindi passare ai rapporti tra Tribunale Ordinario e Tribunale dei Minori di cui molto si è discusso nell’assunzione dei provvedimenti a vario modo incidenti sulla potestà, nella pendenza di un procedimento di separazione e divorzio e non solo, e quindi, dei procedimenti ex art. 317 bis, 148 c.c. e 342 bis e ter, delle modifiche normative intervenute con l’entrata in vigore della L.54/2006 e degli orientamenti giurisprudenziali più recenti”.

Tra gli argomenti in esame: i diritti delle coppie di fatto e l’istituzione del Tribunale della Famiglia su cui sono intervenuti il prof. avv. Enrico Al Mureden (docente di diritto privato presso l’Università di Bologna), il dott.Luigi Martello (presidente f.f. del Tribunale per i Minorenni dell’Emilia Romagna) la dott. Angela De Meo(presidente I sezione Tribunale di Bologna) l’avv. Gian Ettore Gassani (presidente nazionale AMI), l’avv.Gaetana Paesano (segretario nazionale AMI), l’avv. Stefania Tonini (presidente Camera Minorile Emilia Romagna).

Il Convegno patrocinato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bologna e accreditato da tre ordini professionali: avvocati, notai e commercialisti, si è svolto presso l’Aula delle Colonne del Tribunale di Bologna, Via Luigi Carlo Farini 1, a partire dalle 15.30. Primo di tre appuntamenti multidisciplinari (le date successive saranno il 17 maggio e il 7 giugno) che tratteranno temi inerenti al diritto di famiglia e lo faranno, come da tradizione AMI, coinvolgendo a 360° tutte le figure professionali che ruotano attorno a questo complesso ambito.  Interverranno infatti, tra gli altri, docenti universitari, avvocati, notai, commercialisti e membri della guardia di finanza, così da fornire un punto di vista completo ed obiettivo sui temi in esame, che si prefigurano particolarmente attuali.

Un sentito ringraziamento alla Presidenza e alla Dirigenza del Tribunale di Bologna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Roberto bersan
    "Buon giorno: Cerco un avvocato umile che mi possa aiutare... "
    Leggi tutto...
  •  Carmine
    "Buongiorno sono padre di un ragazzo di 13,e sono separato... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio