Non scampa la condanna “per mancato versamento dei mezzi di sussistenza”, in favore delle figlie, il padre che, dopo la separazione, non corrisponde mensilmente l’importo stabilito dal giudice per il mantenimento e si limita, invece, a regalare generi extra come cellulari, motorini, macchine, polizze vita e sanitarie.
Lo sottolinea la Cassazione.
In particolare la sesta sezione penale, con la sentenza 14203, ha confermato la condanna a 15 giorni di reclusione e 100 euro di multa nei confronti di Rosario M., un padre di 54 anni che non aveva versato per diversi mesi, dal marzo 1998 al dicembre 1999, i 1.000 euro mensili (oltre al 50% delle spese scolastiche, mediche e straordinarie) alle figlie….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio