La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso, presentato da un signore di Torino, avverso la sentenza di condanna per maltrattamenti, lesioni e minacce nei confronti della figlia.


Questa triste vicenda, dai toni medievali, vede coinvolta una ragazza che, sin dall’età di quattro anni, aveva subito divieti di ogni tipo da parte del padre, impedimenti sempre più assillanti con l’unico scopo di  mantenere la figlia lontana dai maschi.


La figlia è stata letteralmente imprigionata in casa, senza la possibilità di uscire, se non per recarsi a scuola.


Le era stato assolutamente vietato vedere ragazzi nel tempo libero, a qualunque età, sin dall’asilo.


Da bambina non ha mai potuto giocare con i suoi coetanei, mentre, negli anni del liceo, non ha mai potuto frequentare i compagni di scuola, nemmeno per studiare.


Divenuta maggiorenne C. ha trovato il coraggio di querelare il padre, poi condannato dal Tribunale di Torino per l’assurda severità di questo padre-padrone.


La Cassazione ha qualificato tali comportamenti come inaccettabili ed ha ritenuto che:”il regime di prevaricazione e violenza cui è stata sottoposta C. è stato tale da renderle le condizioni di vita intollerabili…realizzando vere e proprie forme di violenza (psicologica) ai suoi danni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Vito
    "Io sono d'accordo con te nel riunirci tutti e farci... "
    Leggi tutto...
  •  Francesco Palo
    "Buongiorno, sono piacevolmente “sorpreso” in quanto ho letto, perché sembra... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


codice rosso

Convegno Ami 4 ottobre 2019

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Ott
4
ven
09:00 Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Ott 4@09:00–19:00
Convegno Nazionale: diritto di famiglia e giusto processo @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
L’evento è stato accreditato dal C.O.A. di Palermo con 6 crediti formativi e presso l’Ordine degli Psicologi Regione Sicilia. SEDE: Biblioteca Centrale della Regione Siciliana (Corso Vittorio Emanuele 423 – nei pressi della Cattedrale) AMI-CONVEGNO[...]

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio