Ieri la Giornata internazionale dei minori scomparsi. In aumento le “scomparse” legate all’immigrazione, incidono anche le separazioni di “coppie miste” in cui un genitore espatria con i figli senza l’accordo dell’altro.


Oltre 9 mila bambini scomparsi in Italia dal 1974, due terzi dei quali stranieri. È il dato reso noto ieri dal Ministero dell’interno nell’ambito del convegno organizzato presso la Biblioteca del Senato da Telefono Azzurro.
L’incontro celebrava la Giornata internazionale dei bambini scomparsi, nata come Missing Children’s Daynel 1983, negli Stati Uniti, per rievocare la scomparsa del piccolo Ethan Patz, rapito a New York proprio il 25 maggio del 1979.
Il commissario per le persone scomparse del Viminale, Michele Penta, anticipando alcuni dati della relazione semestrale predisposta dal Ministero dell’interno, ha evidenziato che “i minori scomparsi dal ’74 sono più di 9 mila. Di questi, oltre due terzi sono minori stranieri non accompagnati, quindi il fenomeno è connesso all’immigrazione clandestina”. “Purtroppo – ha proseguito Penta – anche per la situazione internazionale il fenomeno si è ripresentato in tutta la sua drammaticità: i minori scappano dalle case alloggio cui vengono affidati dopo poche ore”.
In generale, ha evidenziato il prefetto Penta, “la scomparsa è spesso connessa a motivi volontari”, ma si registra pure un “incremento notevole e preoccupante della sottrazione di bambini da parte di uno dei genitori”, fenomeno che il commissario ritiene legato “ai matrimoni misti”.
Un contributo fondamentale alla definizione delle dimensioni di questo fenomeno sono anche i casi pervenuti a Telefono Azzurro. In due anni di operatività del numero 116.000 affidato a Telefono Azzurro dal Ministero dell’interno sono stati accolti e gestiti 202 casi di scomparsa.
Il primato negativo spetta alla sottrazione internazionale, che riguarda il 54% delle segnalazioni gestite dal 116.000. Si tratta invece di fughe da casa o da istituto nel 18% dei casi, nel 16% dei casi di sottrazione nazionale, mentre nel 12% di scomparsa non altrimenti specificata.
Inoltre, sono stati accolti e gestiti 148 avvistamenti e 41 ritrovamenti. A contattare il numero 116.000 sono, nella maggior parte dei casi, familiari stretti del bambino scomparso (padri 31,3%), ma anche estranei (25,2%).


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  licia bis
    "Cara Mamma, le auguro di non dover provare mai il... "
    Leggi tutto...
  •  Roberto bersan
    "Buon giorno: Cerco un avvocato umile che mi possa aiutare... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio