Nel corso di questa settimana si è tenuta a Parigi la riunione del Forum UE dei diritti del bambino, alla presenza del vicepresidente della Commissione, Frattini,e del commissario Reding, responsabile della società dell’informazione. Entro l’estate si darà vita ad un numero telefonico unico e gratuito(116000) per denunciare la scomparsa di un minore,in tutto il territorio comunitario.
Quando sarà adottato in forma ufficiale(entro la primavera), il provvedimento vincolerà gli ordinamenti degli stati nazionali.E’ la tutela dei diritti dell’infanzia l’avanguardia della cooperazione giudiziaria europea.Lo dimostrano anche le dichiarazioni del commissario Reding:” Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione aprono il mondo ai nostri bambini e ciò comporta nuovi rischi, come quelli connessi alla presenza sui forum di predatori, o ancora alla diffusione non richiesta di contenuti che mettono in pericolo i bambini.Tali tecnologie, però, forniscono anche nuovi strumenti per combattere il fenomeno della scomparsa dei bambini e per braccare i pedofili.”
Da anni la Commissione europea promuove e sostiene iniziative che utilizzano le tecnologie della comunicazione e dell’informazione.In merito al numero gratuito sarà il governo di ciascun paese a decidere a quale organizzazione o autorità affidare la gestione del servizio.
Questa strategia di cooperazione giudiziaria colloca tutte le attività comunitarie in una prospettiva coerente con i compiti specifici del Forum quale quello di occuparsi del problema dei contenuti violenti e indesiderati nelle tecnologie digitali come internet, consolle di gioco e i giochi on line, valutare quale livello di controllo sia necessario per garantire il futuro dei nostri bambini.
Per maggiori informazioni sulla politica della Commissione Europea e per una migliore cooperazione giudiziaria in materia di internet sicuro, è possibile consultare il sito http: //ec.europa.eu/information_society/activities/sip/index_en.htm   …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display



codice rosso

Convegno Ami 29 e 30 Novembre 2019

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Nov
13
mer
15:00 LA FAMIGLIA IN CRISI: PROBLEMI, ... @ Sala d’Arme c/o Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria – Firenze
LA FAMIGLIA IN CRISI: PROBLEMI, ... @ Sala d’Arme c/o Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria – Firenze
Nov 13@15:00–18:00
Crediti formativi e modalità di accreditamento: Ai sensi dell’art. 20, comma 1, lettera a) del vigente Regolamento per la formazione continua, per la partecipazione all’evento è stata proposta l’attribuzione di n. 3 crediti formativi in[...]
Nov
21
gio
15:00 Bullismo e cyberbullismo, i nuov... @ Città di Castello, Salone Gotico del museo del duomo
Bullismo e cyberbullismo, i nuov... @ Città di Castello, Salone Gotico del museo del duomo
Nov 21@15:00–19:00
Bullismo e cyberbullismo, i nuovi volti della violenza tra i giovani @ Città di Castello, Salone Gotico del museo del duomo
Evento in via di accreditamento dal COA di Perugia locandina convegno 21.11.2019Condividi...Facebook0TwitterLinkedin
Nov
29
ven
09:00 XI CONGRESSO NAZIONALE AMI – LE ... @ Residenza di Ripetta - Roma
XI CONGRESSO NAZIONALE AMI – LE ... @ Residenza di Ripetta - Roma
Nov 29@09:00–Nov 30@18:00
XI CONGRESSO NAZIONALE AMI - LE PERSONE NELLA RETE: "CONNESSIONE AD ALTO RISCHIO" @ Residenza di Ripetta - Roma
Scarica AMI_ManiROMA_Unico_ev (3) AMI – XI CONGRESSO NAZIONALE_ev (1) Programma Congresso   EVENTO IN VIA DI ACCREDITAMENTO DALL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA L’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani per la Tutela delle Persone, dei Minorenni e[...]

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio