ROMA, 28 giugno (Reuters) – La manovra su 2013 e 2014 interviene anche sui matrimoni di interesse fra badante e pensionato riducendo la pensione di reversibilità nel caso in cui il divario di età tra i coniugi sia superiore a 20 anni.


Nei casi in cui il matrimonio sia stato contratto con una persona che abbia più di 70 anni e la differenza di età tra i coniugi sia superiore a venti anni, dal 2012 la pensione di reversibilità sarà ridotta “del 10% in ragione di ogni anno di matrimonio con il dante causa mancante rispetto al numero di 10. Nei casi di frazione di anno la predetta riduzione percentuale è proporzionalmente rideterminata”.


La bozza del decreto prevede che il taglio non scatti in presenza di “figli di minore età, studenti, ovvero inabili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Maria Antonietta Simone
    "Condivido appieno il contenuto del messaggio inviato al Governo dal... "
    Leggi tutto...
  •  Gerardo spira
    "In epoca covid 19. Dopo anni rileggo in questa pagina... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio