La Sesta Sezione Penale della Suprema Corte con sentenza n. 36392/2019 (allegata) ha escluso il reato di omesso versamento dell’assegno di divorzio qualora tra le parti sia intervenuto un accordo transattivo risolutivo dei rapporti patrimoniali tra gli ex coniugi.

Precisano gli Ermellini che tra le parti era stato sottoscritto un accordo successivo al quale le parti avevano dato esecuzione in piena autonomia. Va ricordato che l’accordo transattivo relativo alle attribuzioni patrimoniali, concluso tra le parti ai margini di un giudizio di separazione o di divorzio, ha natura negoziale e produce effetti senza necessita’ di essere sottoposto al giudice per l’omologazione.

Pertanto la Cassazione ha annullato la sentenza senza rinvio.

Avv. Claudio Sansò, Coordinatore Nazionale – Presidente AMI Salerno

Cassazione-penale-sentenza-570_36392-2019

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Manuela
    "E' davvero una bruttissima notizia è stato anche per me... "
    Leggi tutto...
  •  avv, Maria Franzetta
    "Sono esterrefatta ed incredula. Ho avuto modo di conoscere personalmente... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio