Ha denunciato il marito per furto, perché se n’era andato con il camper dove vivevano. Ma alla  fine a essere denunciata è stata la moglie: i carabinieri hanno scoperto che l’uomo si era allontanato dopo averla trovata con un altro, e che il camper è intestato al marito. Lei si era rivolta ai militari sperando di rintracciarlo e che tornasse.  L’episodio è avvenuto a Livorno. Alcuni giorni fa la donna, una nomade di 28 anni, di origine slave, ha denunciato ai carabinieri il furto del camper. Gli accertamenti hanno portato i militari a rintracciare il veicolo a Bari, dove il marito della donna era arrivato con i due figli. Sorpreso del controllo, l’uomo ha chiarito la vicenda: qualche giorno prima, in un accampamento alle porte di Livorno, aveva scoperto la moglie in atteggiamento inequivocabile con un vicino, peraltro sotto gli occhi dei bambini. Il marito tradito non aveva fatto scenate, ma aveva preso i bambini e se n’era andato con il camper. La donna aveva deciso di denunciare il furto per spingere l’uomo a tornare. Quest’ultimo tuttavia è rimasto a Bari e la moglie è stata denunciata per procurato allarme.


Fonte. Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio