Ha riscosso notevole successo tra gli addetti ai lavori la simulazione del processo (prima volta in Italia) proposta dall’Associazione Matrimonialisti Italiani nell’abito del primo master in diritto di famiglia e minorile in corso di svolgimento presso il centro congressi del Grand Hotel di Salerno. Relatori dell’ultimo appuntamento (svoltosi venerdì 18 aprile) il dott. Sergio Maria Maresca (psichiatra, direttore Isppref Napoli – tema “la mediazione familiare”); il prof. Matteo Villanova (docente di neuropatologia età evolutiva – facoltà di scienze della formazione Università di Roma 3 – tema “Prevenzione primaria ed intervento nell’infanzia a rischio di genitorialità disfunzionale”) e l’avvocato Alba De Felice (tema – “La famiglia di fatto”).  


A lato, Villanova ha commentato: “Il processo simulato è un’esperienza pilota. Esso colma le lacune nella metodologia d’approccio in tema di disfunzionalità genitoriale e, ponendosi come indispensabile strumento di attività formativa, riempie gli spazi operativi nella necessità di formazione continua nella ricerca della piena e sostanziale applicazione della legge 54/06 sull’affidamento condiviso”. Il processo simulato, per Villanova, “ha carattere universale” ed è quindi “esportabile anche nelle Università che debbono farsi trovare pronte ad accoglierlo”. A tal fine annuncia: “Ho invitato il presidente dell’A.M.I. avvocato Gian Ettore Gassani a tenere, in maggio, un seminario presso la cattedra di Medicina e psicopatologia forense dell’Università Roma 3 a beneficio della formazione in primis delle figure giuridiche ma anche di quelle educative di riferimento quali assistenti sociali, medici, psicologi ed appartenenti alle forze dell’ordine”. Ancora: “Una sempre più vasta condivisione in termini di etica e deontologia è obiettivo raggiungibile attraverso l’opera di impegno sociale e formativo dell’avvocato Gassani e dell’Associazione che presiede”. 


La simulazione di un processo (con recite di attori professionisti) continuerà durante i successivi cinque appuntamenti del master: avvocati, coniugi, mediatori familiari, psicologi e giudice ricostruiranno le fasi salienti del processo fornendo spunti che, in sala, saranno approfonditi durante i susseguenti interventi.


Organizzato presso il centro congressi del Grand Hotel di Salerno dall’A.M.I. e strutturato su otto incontri, il master assegna 24 crediti formativi agli avvocati ed ai praticanti avvocati abilitati iscrittisi tra i 123 totali partecipanti (tra cui anche assistenti sociali, carabinieri, psicologi, sociologi, consulenti familiari, pedagogisti) provenienti da tutt’Italia.


Il master si svolgerà dal 4 aprile al 30 maggio: 8 incontri con relatori di chiara fama: dopo essere stato inaugurato dal decano dei matrimonialisti italiani, l’avv. Cesare Rimini (a cui il presidente Gassani ha consegnato la tessera di Socio onorario A.M.I.), il master attende le relazioni di On.avv. Maurizio Paniz (il padre della legge 54/06 sull’affidamento condiviso), prof. Vincenzo Mastronardi (docente di psicopatologia forense – Università La Sapienza di Roma), avv. Mario Covelli, cons. Bruno De Filippis (magistrato Corte d’Appello Salerno), dott. Pasquale Andria (presidente Tribunale per i Minorenni di Potenza), dott.ssa Melita Cavallo (capo dipartimento per la Giustizia Minorile), prof. Paolo Crepet (psichiatra).    


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Daniela Bianchi
    "Questa storia somiglia a quella di un mio carissimo amico... "
    Leggi tutto...
  •  MAIKOL
    "salve anche io lo stesso problema , ho un bambino... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2018

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Mar
15
gio
15:01 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
Mar 15 2018@15:01–Gen 31 2020@18:30
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI NELLA PROSPETTIVA NAZIONALE ED EUROPEA @ ROMA | Roma | Lazio | Italia
Il corso Il corso in Diritto delle Relazioni Familiari nella prospettiva Nazionale ed Europea organizzato dall’Associazione degli Avvocati Matrimonialisti per la tutela dei minori e della persona (AMI) prenderà avvio a Roma il prossimo 15[...]
Gen
12
sab
09:30 Corso di formazione: Le tracce b... @ Roma - via Casilina 233
Corso di formazione: Le tracce b... @ Roma - via Casilina 233
Gen 12@09:30–Giu 9@15:00
Corso di formazione: Le tracce biologiche sulla scena del crimine @ Roma - via Casilina 233
Condividi...Facebook0Google+0TwitterLinkedin
Gen
24
gio
15:00 GLI ASPETTI PATRIMONIALI NELLA F... @ Circolo Unificato dell'Esercito - Bologna
GLI ASPETTI PATRIMONIALI NELLA F... @ Circolo Unificato dell'Esercito - Bologna
Gen 24@15:00–18:00
GLI ASPETTI PATRIMONIALI NELLA FAMIGLIA @ Circolo Unificato dell'Esercito - Bologna
EVENTO ACCREDITATO PRESSO IL CONSIGLIO DELL’ORDINE FORENSE PER N 3 CREDITI FORMATIVI Partecipazione con iscrizione obbligatoria da effettuarsi esclusivamente online sul sito www.amiemiliaromagna.it Convegno 24.1.2019 Condividi...Facebook0Google+0TwitterLinkedin
Gen
31
gio
09:00 CORSO DI ALTA FORMAZIONE in “IL ... @ Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Messina
CORSO DI ALTA FORMAZIONE in “IL ... @ Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Messina
Gen 31@09:00–12:30
Il corso è rivolto ai laureati in materie giuridiche, socio-economiche o sociosanitarie, interessati alla qualificazione professionale nella gestione dei conflitti relativi all’esercizio della responsabilità genitoriale propri delle dinamiche familiari anche conseguenti all’annullamento del matrimonio, alla[...]
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio