Avevano lasciato il figlio di un anno in macchina mentre dormiva ed erano entrati al Penny Market di Borgo San Dalmazzo per fare un po’ di spesa. Tempo qualche minuto però, e il bambino si è svegliato, non vedendo i genitori ha cominciato a piangere ed è stato sentito da un cliente che era appena uscito dal negozio. Rientrato all’interno del supermercato, l’uomo ha avvisato la cassiera che fuori nel parcheggio c’era un bambino che piangeva in un’auto. Visti i pochi clienti che in quel momento si trovavano all’interno dell’esercizio, la ragazza ha subito individuato quelli che potevano essere i genitori del bambino e li ha avvisati; il padre è subito uscito per andare all’auto, ma nel frattempo era scattato l’allarme e l’intervento dei carabinieri che hanno segnalato i genitori per abbandono di minore.


In udienza questa mattina hanno testimoniato il cliente che diede l’allarme e la cassiera che avvertì i genitori del bambino; dalla loro testimonianza è emerso che tutto il fatto si svolse nel giro di pochi minuti e che i genitori intervennero prontamente presso il bimbo. Il pubblico ministero ha chiesto per entrambi l’assoluzione dall’accusa di abbandono di minore in concorso, poiché mancavano tutti gli elementi soggettivi necessari a configurare il reato: il fatto si verificò nel mese di gennaio, quindi il bambino non rischiava di rimanere soffocato all’interno dell’abitacolo; era ben coperto e quindi non rischiava di prendere freddo. Le circostanze di tempo e di luogo, lo avevano lasciato che dormiva ed erano entrati per pochi minuti all’interno del negozio, escludevano la volontà di esporre il bimbo a qualche rischio.


La difesa degli imputati, i coniugi C.R. e M.R., si è chiaramente associata alla richiesta del pubblico ministero e il giudice ha assolto marito e moglie perché il fatto non costituisce reato.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Vito
    "Io sono d'accordo con te nel riunirci tutti e farci... "
    Leggi tutto...
  •  Francesco Palo
    "Buongiorno, sono piacevolmente “sorpreso” in quanto ho letto, perché sembra... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


codice rosso

Convegno Ami 4 ottobre 2019

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Set
20
ven
15:00 “Assegno divorzile: dalla ratio ... @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
“Assegno divorzile: dalla ratio ... @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
Set 20@15:00–18:00
“Assegno divorzile: dalla ratio della pronuncia della Corte di Cassazione a Sezioni Unite n.18287/18 alle diverse prassi dei Tribunali di merito” @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
SCHEDA INFORMATIVA Il convegno è gratuito solo per i soci AMI in regola con il versamento della quota associativa per l’anno di competenza. La quota di partecipazione al convegno è di €10,00 pro-capite per tutti[...]
Ott
4
ven
09:00 Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Ott 4@09:00–19:00
Convegno Nazionale: diritto di famiglia e giusto processo @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
L’evento è stato accreditato dal C.O.A. di Palermo con 6 crediti formativi e presso l’Ordine degli Psicologi Regione Sicilia. SEDE: Biblioteca Centrale della Regione Siciliana (Corso Vittorio Emanuele 423 – nei pressi della Cattedrale) AMI-CONVEGNO[...]

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio