I suoceri hanno diritto alla restituzione della casa concessa in comodato al figlio ed alla nuora, e adibita ad abitazione familiare, anche se dopo la separazione l’immobile è stato assegnato alla donna affidataria dei figli.
Lo ha affermato la terza sezione civile della Cassazione con la sentenza n. 15986 del 7 luglio 2010.
Nel caso esaminato dalla Casazione, a seguito di separazione coniugale, il tribunale aveva assegnato un immobile, di proprietà dei genitori del marito, alla moglie, in quanto affidataria dei figli.
I proprietari dell’immobile, concesso in comodato al figlio ed alla ex nuora, si erano rivolti al giudice, ottenendo in primo grado la restituzione della casa assegnata alla donna.
Successivamente era intervenuta una decisione di segno contrario della Corte d’Appello di Lecce che aveva ritenuto opportuna l’assegnazione della casa alla donna.
Ribaltando la decisione della Corte d’Appello, i giudici della Suprema Corte hanno precisato che la fattispecie esaminata integra il cosiddetto comodato precario, ovvero un contratto senza la specificazione del termine di scadenza, nel quale la determinazione del termine di efficacia del vincolo è rimesso in via potestativa alla sola volontà del comodante (i proprietari dell’immobile), che ha facoltà di manifestarla ad nutum con la semplice richiesta di restituzione del bene, senza che assuma rilievo “la circostanza che l’immobile sia stato adibito a uso familiare e sia stato assegnato, in sede di separazione tra coniugi, all’affidatario dei figli”.
Fnisce così l’incubo per i suoceri che si vengono a trovare in questa situazione, perchè grazie alla leggerezza dei giudici che assegnano la casa anche se è di terzi (come il caso di un casa venduta dai suocerri prima della separazione ed assegnata comunque alla ex-nuora con palese violazione da parte del giudice del diritto di proprietà) perdono nello stesso tempo la tranquillità della vita coniugale del figlio e la casa che è stata sicuramente frutto di sacrifici fatti per il figlio non per l’ex-nuora.
Spesso accade che donne “particolari” arrivano alla separazione sia per “liberarsi” del marito, forse diventato ingombrante per la presenza di un amante della moglie, che per impossessarsi di una casa altrui.
Adesso i giudici dovranno tener conto della sentenza della Cassazione: con la separazione se la casa è in comodato deve tornare in possesso del comodante, quindi tutti fuori, compreso ex-nuora ed eventuale prole a seguito.

0 risposte a L’abitazione in comodato va restituita dall’ex-nuora ai suoceri in caso di separazione

  • giovanna scrive:

    La proprieta´privata e´un diritto sacrosanto. La casa e´giusto che torni ai legittimi proprietari che con grandi sacrifici l ´hanno acquistata per il figlio e non per la nuora:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Vito
    "Io sono d'accordo con te nel riunirci tutti e farci... "
    Leggi tutto...
  •  Francesco Palo
    "Buongiorno, sono piacevolmente “sorpreso” in quanto ho letto, perché sembra... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


codice rosso

Convegno Ami 4 ottobre 2019

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Set
20
ven
15:00 “Assegno divorzile: dalla ratio ... @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
“Assegno divorzile: dalla ratio ... @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
Set 20@15:00–18:00
“Assegno divorzile: dalla ratio della pronuncia della Corte di Cassazione a Sezioni Unite n.18287/18 alle diverse prassi dei Tribunali di merito” @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
SCHEDA INFORMATIVA Il convegno è gratuito solo per i soci AMI in regola con il versamento della quota associativa per l’anno di competenza. La quota di partecipazione al convegno è di €10,00 pro-capite per tutti[...]
Ott
4
ven
09:00 Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Ott 4@09:00–19:00
Convegno Nazionale: diritto di famiglia e giusto processo @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
L’evento è stato accreditato dal C.O.A. di Palermo con 6 crediti formativi e presso l’Ordine degli Psicologi Regione Sicilia. SEDE: Biblioteca Centrale della Regione Siciliana (Corso Vittorio Emanuele 423 – nei pressi della Cattedrale) AMI-CONVEGNO[...]

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio