Il principio generale secondo cui le somme versate, a titolo di mantenimento del figlio, sono irripetibili nonostante la revoca dello stesso assegno di mantenimento, non si applica nel caso in cui viene accertato che il beneficiario non è figlio di entrambi i coniugi.

E’ quanto stabilito dalla Suprema Corte con sentenza n. 21675/2012 depositata in data 4 dicembre u.s.

Il caso di specie tratta di un uomo che ha chiesto la riforma della sentenza di primo grado che ha respinto la domanda di restituzione delle somme versate a titolo di mantenimento del figlio minore. Il minore in questione, però, era risultato essere figlio della sola moglie.

La Corte di Appello ha confermato la decisione di primo grado, sul presupposto che il marito aveva eccepito tardivamente  (nella comparsa conclusionale) il dolo e la malafede della coniuge in ordine alla paternità del minore.

A tale pronuncia il marito ha proposto ricorso per cassazione .

La Suprema Corte, tra le altre, dopo aver confermato l’irripetibilità delle somme versate nel caso di revoca dell’assegno di mantenimento, ha evidenziato che, nel caso de quo, detto principio non è stato applicato correttamente in quanto presuppone lo status di figlio di entrambe le parti del giudizio di separazione.

Ha, pertanto, cassato con rinvio la sentenza impugnata

Avv. Marianna Grimaldi

Segretario A.M.I. Salerno

0 risposte a LA SOMMA VERSATA A TITOLO DI MANTENIMENTO E’ RIPETIBILE SE IL MINORE E’ FIGLIO DELLA SOLA MOGLIE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Roberto bersan
    "Buon giorno: Cerco un avvocato umile che mi possa aiutare... "
    Leggi tutto...
  •  Carmine
    "Buongiorno sono padre di un ragazzo di 13,e sono separato... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio