La C.A.I. (Commissione sulle Adozioni Internazionali) ha divulgato i dati sull’andamento delle adozioni internazionali in Italia.


Balza subito all’occhio un evidente incremento di bambini stranieri entrati in Italia nei primi sei mesi dell’anno in corso.


Sono ben 1676, con una media di 279 bambini adottati al mese, mentre, nello stesso periodo dell’anno precedente, furono 1459. In tutto il 2006 le adozioni internazionali hanno riguardato 3188 bambini, cioè 266 ingressi al mese.


Si evince, inoltre, dalla relazione della C.A.I., che dal 2001 i bambini stranieri adottati sono stati 18280 (da 15077 coppie) di cui un terzo provenienti da Ucraina e Russia, mentre un altro terzo da paesi quali la Colombia, il Brasile, e la Polonia.


Il punto di difficoltà emarginato è dato dal considerevole aumento delle coppie di genitori in “lista d’attesa”. Difatti, si registra un più 20% sul 2006 passando dalle 10000 coppie in cerca di figli da adottare alle attuali 12000 che hanno conferito mandato agli enti autorizzati. Ciò, nonostante il maggior numero di ingressi di bambini stranieri in Italia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio