Approvato in Senato con 178 voti a favore e 93 astensioni (cioè i rappresentanti del Partito Democratico) il Disegno di Legge che permette alle madri in stato di gravidanza o con figli fino a 6 anni la detenzione in cella, fatta eccezione per particolari situazioni di rischio è esigenze cautelari speciali. Le donne incinte o madri di bambini al di sotto dei 6 anni potranno fare richiesta di soggiorno in strutture apposite a custodia attenuata, i cosiddetti “Icam”. Già approvato alla Camera, il provvedimento sarà quindi tramutato in legge ufficiale dello Stato.

0 risposte a Il Senato boccia la proposta "bambini in carcere con le madri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio