Sabato 20 marzo 2016 è deceduta la Collega Cristina Valentini, Responsabile AMI di Fermo.

Avvocato preparato ed esperto, colta e dotata di grande energia e passione, tra i primi ad iscriversi all’AMI nelle Marche, possedeva anche una profonda sensibilità ed attenzione verso l’esercizio della professione.

Nell’aprile 2014 aveva organizzato, insieme all’Ordine degli Avvocati di Fermo, non a caso, un convegno sulla “Deontologia dell’Avvocato Matrimonialista”, con relatore il nostro Presidente Nazionale, Avv. Gian Ettore Gassani.

Sebbene piena di impegni, era sempre disponibile.

La notizia della Sua scomparsa mi ha colto impreparato, poichè Cristina aveva taciuto, anche agli amici, fino all’ultimo le proprie condizioni di salute, evidenziando anche in questo momento così critico l’orgoglio, la dignità e la forza di carattere che la distinguevano.

Ci ha lasciato una cara amica e Collega; speriamo che il Suo esempio venga validamente recepito.

Ci stringiamo accanto ai Suoi familiari e partecipiamo al loro dolore con profondo affetto.

Gian Ettore Gassani, Presidente AMI Nazionale e  Massimo Micciché, Presidente della Sezione Distrettuale AMI delle Marche, a nome proprio e di tutti gli associati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Roberto bersan
    "Buon giorno: Cerco un avvocato umile che mi possa aiutare... "
    Leggi tutto...
  •  Carmine
    "Buongiorno sono padre di un ragazzo di 13,e sono separato... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio