Allarmanti i dati raccolti e resi noti da telefono azzurro e telefono rosa.
Nel triennio 2002-2005 c’è stata una leggera flessione del numero dei minori vittime di violenza, 455 casi denunciati rispetto ai 598 del 2002.
Nel primo semestre 2005 le violenze perpetrate a danno di minori nella fascia di età compresa dai 0 a 10 anni ammontano a 161 casi, dagli 11 a 14 anni raggiungono i 157 casi e vedono coinvolti per il 55,8% un genitore e per il 12,2% uno zio o convivente.Nel 28,9% dei casi i minori di 14 anni, autori di reato, non sono punibili in quanto non imputabili.
7 sono le donne che ogni giorno in Italia subiscono una violenza sessuale da parte di un familiare, amico o parente nel 75% dei casi che rimane impunito in quanto gli stupri non denunciati raggiungono l’assurda percentuale del 92% a fronte del solo 8% regolarmente denunciato.
fonte: Ansa
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio