(AGENPARL) – Roma, 05 mag – Per Maurizio de Tilla, presidente Oua «la legge in vigore (54/2006), pur migliorabile, ha avuto risultati soddisfacenti e dopo 5 anni di applicazione non si può che confermare la validità e l’adeguatezza della normativa vigente, a partire dall’affermazione del principio della bigenitorialità. Un’impostazione che vede i genitori, dopo la separazione, impegnati ad affrontare assieme le eventuali problematiche di tale processo per il figlio. I dati riportati nel documento sono chiari: secondo l’Itat l’affidamento condiviso nell’anno 2008 è stato applicato nella percentuale dell’83% nelle separazioni consensuali e in quelle giudiziali nella misura del 52,1%. Ora il ddl all’esame del Senato rischia di far fare un pericoloso passo indietro, le proposte contenute nel DDL 957, metteno in secondo piano l’interesse superiore del minore e l’obiettivo della collaborazione dei genitori prevista dall’attuale legge. In questa sede voglio citare solo alcuni nodi: non si possono stabilire criteri rigidi come la ripartizione dell’affido tra i due genitori in due domicili con tempi paritetici. Oltretutto non si fa alcune distinzione tra fasce d’età diverse, come se fosse una ricetta buona per ogni situazione, con possibili gravi conseguenze in termini psicologici. Invece di stimolare così la collaborazione tra i genitori si rischia di costruire spazi separati e i minori si troveranno scaraventati come pacchi tra realtà in conflitto tra loro. Così invece di risolvere la conflittualità genitoriale, si richia di aumentarla in maniera esponenziale» « È un ddl sbagliato – conclude de Tilla – che necessita di immediate e forti modifiche, questa è d’altronde l’opinione di quanti sul campo seguono questa delicata materia, come dimostra il documento firmato dalle associazioni maggiormente rappresentative del settore e dalla Commissione Famiglia dell’OUA. Sono in gioco i diritti dei minori in situazioni spesso traumatiche come una rottura familiare. Per queste ragioni chiediamo alla Commissione Giustizia di convocarci urgentemente per discutere di tutti questi problemi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display



codice rosso

Convegno Ami 29 e 30 Novembre 2019

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Nov
13
mer
15:00 LA FAMIGLIA IN CRISI: PROBLEMI, ... @ Sala d’Arme c/o Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria – Firenze
LA FAMIGLIA IN CRISI: PROBLEMI, ... @ Sala d’Arme c/o Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria – Firenze
Nov 13@15:00–18:00
Crediti formativi e modalità di accreditamento: Ai sensi dell’art. 20, comma 1, lettera a) del vigente Regolamento per la formazione continua, per la partecipazione all’evento è stata proposta l’attribuzione di n. 3 crediti formativi in[...]
Nov
21
gio
15:00 Bullismo e cyberbullismo, i nuov... @ Città di Castello, Salone Gotico del museo del duomo
Bullismo e cyberbullismo, i nuov... @ Città di Castello, Salone Gotico del museo del duomo
Nov 21@15:00–19:00
Bullismo e cyberbullismo, i nuovi volti della violenza tra i giovani @ Città di Castello, Salone Gotico del museo del duomo
Evento in via di accreditamento dal COA di Perugia locandina convegno 21.11.2019Condividi...Facebook0TwitterLinkedin
Nov
29
ven
09:00 XI CONGRESSO NAZIONALE AMI – LE ... @ Residenza di Ripetta - Roma
XI CONGRESSO NAZIONALE AMI – LE ... @ Residenza di Ripetta - Roma
Nov 29@09:00–Nov 30@18:00
XI CONGRESSO NAZIONALE AMI - LE PERSONE NELLA RETE: "CONNESSIONE AD ALTO RISCHIO" @ Residenza di Ripetta - Roma
Scarica AMI_ManiROMA_Unico_ev (3) AMI – XI CONGRESSO NAZIONALE_ev (1) Programma Congresso   EVENTO IN VIA DI ACCREDITAMENTO DALL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA L’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani per la Tutela delle Persone, dei Minorenni e[...]

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio