TRIESTE – Mamma e papà alternati, l’unico punto fisso, la casa: per una bambina di 4 anni di Trieste sarà così la sua vita nei prossimi anni. Lo ha deciso il Tribunale dei minori, destinando alla piccola l’abitazione di cui i genitori, conviventi da anni ma non sposati, sono comproprietari. Un provvedimento emesso in via provvisoria, ma che potrebbe aprire la strada ad una nuova legislazione in materia di separazioni e affidi.


La lite tra i due adulti, riporta il Piccolo, era molto accesa, tanto che i rispettivi legali non sono riusciti a trovare un accordo. Per questo a decidere è stato il Tribunale, che, per la prima volta in Italia, ha stabilito che “la minore venga collocata presso l’abitazione di proprietà e affidata in modo condiviso a entrambe i genitori i quali, limitatamente alle decisioni di ordinaria amministrazione e al tempo in cui la figlia è con ciascuno di essi, eserciteranno la podestà separatamente”.


I due genitori si alterneranno nella casa, una settimana il padre una settimana la madre. Il cambio avverrà ogni lunedì. Considerata l’età della bambina, il genitore di turno potrà portare con sé una nonna o una zia che lo aiuti a curare la bambina. Per quanto riguarda il mantenimento, anche quello spetterà al genitore di turno, con alternanza settimanale, e ognuno dei due “contribuirà al 50% delle spese straordinarie preventivamente concordate”.


Il provvedimento del Tribunale di Trieste, ricorda il Piccolo, rappresenta una delle poche applicazioni dell’istituto dell’affidamento alternato. Questa norma prevede che il figlio venga affidato a un genitore per un certo periodo e all’altro nel lasso di tempo successivo.


Blitz quotidino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

Feb
21
ven
15:45 Maratona diritto penale e proced... @ Termoli, Università del Molise
Maratona diritto penale e proced... @ Termoli, Università del Molise
Feb 21@15:45–18:30
Maratona diritto penale e procedura penale: il penalista tra riforme e deontologia. Codice rosso e prassi @ Termoli, Università del Molise
Sono previsti 8 crediti formativi di cui 4 di deontologia. Condividi...Facebook0TwitterLinkedin
16:00 I DIRITTI NON HANNO HANDICAP: PR... @ Palazzo di Giustizia di Cosenza Biblioteca Ordine degli Avvocati “Arnoni”
I DIRITTI NON HANNO HANDICAP: PR... @ Palazzo di Giustizia di Cosenza Biblioteca Ordine degli Avvocati “Arnoni”
Feb 21@16:00–19:00
I DIRITTI NON HANNO HANDICAP: PROMOZIONE DI UNA CONCRETA TUTELA DEI DIRITTI FONDAMENTALI DELLE PERSONE DISABILI” @ Palazzo di Giustizia di Cosenza Biblioteca Ordine degli Avvocati “Arnoni”
  L’evento è accreditato dall’Ordine degli avvocati di Cosenza con n. 3 crediti formativi. MANIFESTO 21 FEBBRAIO 2020  Condividi...Facebook0TwitterLinkedin

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio