Quando:
2 novembre 2016@15:30–18:30
2016-11-02T15:30:00+01:00
2016-11-02T18:30:00+01:00
Dove:
Auditorium “Adone Zoli” dell’Ordine degli Avvocati di Firenze - Blocco G, Piano 0
Viale Alessandro Guidoni
61, 50127 Firenze
Italia
Costo:
Gratuito
Contatto:
Avv. Gianni Baldini
TAVOLA ROTONDA: Strumenti di tutela dei minori vittime di reati, le sinergie in campo a Firenze. @ Auditorium “Adone Zoli” dell’Ordine degli Avvocati di Firenze - Blocco G, Piano 0 | Firenze | Toscana | Italia

locandina-2-12-16

Presentazione

La tavola rotonda intende affrontare il tema dei minori vittime di reati non solo sul piano della tutela normativa, con

particolare riferimento all’attuazione della disciplina europea in materia di ascolto, ma esaminando a livello

interdisciplinare le molteplici competenze in atto nel dialogo “fiorentino” fra le diverse istituzioni che operano nel

settore.

In particolare, verranno analizzati gli aspetti inerenti le aule d’ascolto protetto del Nuovo Palazzo di Giustizia, il

Progetto G.A.I.A. dell’Ospedale Meyer e le “Case rifugio” del Comune di Firenze.

Al termine degli interventi programmati sarà lasciato ampio spazio al dibattito, anche con l’intervento del pubblico.

Informazioni generali

La tavola rotonda si terrà a Firenze il 2 dicembre 2016 presso l’Auditorium Adone Zoli del Consiglio dell’Ordine degli

Avvocati di Firenze al piano 0 del Nuovo Palazzo di Giustizia in Viale A. Guidoni n. 61. La partecipazione è gratuita.

Saranno accettate le prime 130 iscrizioni pervenute telematicamente attraverso l’area riservata Sfera, alla quale si

potrà accedere dal link sulla pagina dell’evento pubblicato sul sito www.fondazioneforensefirenze.it. Si invita a dare

notizia tempestiva di eventuali disdette della partecipazione (attraverso l’area Sfera) per consentire l’ammissione dei

colleghi esclusi. Non è previsto il rilascio di alcun attestato posto che i partecipanti potranno verificare la propria

situazione crediti aggiornata direttamente dal proprio profilo Sfera. Ai sensi dell’art. 20, comma 1, lettera a) del nuovo

Regolamento per la formazione continua approvato dal CNF il 16.7.2014 e modificato con delibera del 30. 7.2015, per

la partecipazione all’evento è stata proposta l’attribuzione di n. 3 crediti formativi in materia non obbligatoria.

L’evento è in corso di accreditamento e quindi la concessione dei crediti è subordinata alla delibera della Commissione

Consiliare competente. Si ricorda che ai sensi dell’art. 20 comma 5 del regolamento, per la partecipazione agli eventi

della durata di una o mezza giornata i crediti formativi verranno riconosciuti solo qualora risulti documentata la

partecipazione dell’iscritto all’intero evento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio