Quando:
26 gennaio 2018@15:00–18:30
2018-01-26T15:00:00+01:00
2018-01-26T18:30:00+01:00
Dove:
“SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE
Via Mauro Gavazzeni
13, 24125 Bergamo BG
Italia
Costo:
euro 10,00 - gratuito per i soci AMI
Contatto:
Avv. Nadia Carfì

Il convegno è gratuito solo per i soci AMI in regola con il versamento della quota associativa per l’anno di competenza. La quota di partecipazione al convegno è di €10,00 pro-capite per tutti gli altri. L’evento è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bergamo per n.3 (tre) crediti formativi validi ai fini della formazione forense continua. I crediti formativi si matureranno con la partecipazione all’intero convegno. Non si farà luogo, per nessuna ragione, ad accrediti parziali. Sono ammesse al massimo 130 iscrizioni che saranno possibili, sino al raggiungimento del numero stabilito, esclusivamente attraverso il programma gestionale “SFERA”. La quota di iscrizione e partecipazione dovrà essere pagata in contanti al momento della registrazione, prima dell’apertura dei lavori. Si raccomanda, pertanto, la massima puntualità nel presenziare all’evento.

loc def 26.01.2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  carmelo montalbano
    "lamia ex mi aveva denunciato per maltrattamenti i servizi sociali... "
    Leggi tutto...
  •  massimiano
    "sono 15 anni che vivo questa situazione. non possiamo farci... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2018

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio