Quando:
11 giugno 2015@14:00–19:00
2015-06-11T14:00:00+02:00
2015-06-11T19:00:00+02:00
Dove:
Visconti Palace Hotel
Via Federico Cesi
37, 00193 Roma
Italia
Costo:
Gratuito
Contatto:
Avv. Gian Ettore Gassani
3357067318

L’evento è gratuito. Il programma potrà subire variazioni. Modalità di iscrizione: invio scheda di iscrizione, scaricabile dal sito www.ami-avvocati.it, via e-mail a info@ami-avvocati.it.

E’ stata richiesta la concessione di n.  5 crediti formativi al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma.

L’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani per la Tutela delle Persone, dei Minorenni e della Famiglia) comunica che:

sono ammesse max cento iscrizioniche saranno possibili fino  al  raggiungimento del numero stabilito.

Si segnala che è possibile scaricare il modulo della domanda sul sito www.ami-avvocati.it in uno al bando integrale del convegno.

ATTENZIONE: Soltanto all’esito del convegno sarà rilasciato attestato di partecipazione dall’AMI. E’ previsto per gli iscritti il conferimento di  crediti formativi  a seconda  dell’esatto numero delle ore effettive  dei lavori come certificato dai registri di controllo.

Convegno dell’11.6.15

Scheda d’iscrizione

Una risposta a “Il divorzio breve” Tavola Rotonda

  • Giulia Donatelli scrive:

    Salve, non potendo partecipare personalmente, ho letto che vi sarà una diretta streaming per l’evento dell’ 11 Giugno 2015 sul “Divorzio breve”.
    Sulla vostra pagina non riesco a trovare la sezione “streaming”. Posso avere indicazioni a riguardo?
    Grazie anticipatamente, buon lavoro.
    Giulia Donatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio