Quando:
15 ottobre 2018@09:30–17:00
2018-10-15T09:30:00+02:00
2018-10-15T17:00:00+02:00
Dove:
Camera dei deputati – Aula dei Gruppi parlamentari
Via di Campo Marzio
78, 00186 Roma RM
Italia
Costo:
Gratuito
Contatto:
Avv. Gian Ettore Gassani
FINE VITA Il dovere di informare ed il diritto ad essere informati per la libertà di scelta e la dignità delle cure: la legge 219/17 @ Camera dei deputati – Aula dei Gruppi parlamentari | Roma | Lazio | Italia

Dopo trenta anni di dibattito in Parlamento e nel Paese anche l’Italia ha approvato una legge che configura lo spazio entro cui i cittadini possono formulare ed anticipare, in modo autonomo, le volontà di fine vita. Irrompe così nel nostro ordinamento, nella organizzazione sanitaria e nella dimensione psicologica e sociale dei cittadini la legge n° 219/17, “Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari”. Approvata per adeguare ai principi costituzionali una prassi altrimenti sottoposta ad interpretazioni spesso oggetto di conflitti giudiziari. Così la legge ha preso forma, recependo la giurisprudenza di merito e di legittimità, intervenuta in anni di ricorsi. Pertanto, i numerosi casi di cronaca che hanno aperto le pagine dei giornali ed i telegiornali, in questi anni, oggi andrebbero riletti alla luce del nuovo scenario, acquisendo un linguaggio che necessita di una comprensione multidisciplinare, che superi le incertezze normative ed i pregiudizi. Tutto questo richiede una riflessione sul tabù della morte ed apre ad un nuovo modello di medicina, destinato a prevedere la pianificazione delle cure, nel rispetto delle volontà del malato. La giornata formativa promossa dall’OdG del Lazio è aperta ad un confronto con altre platee di professionisti, come gli avvocati ed i medici. L’evento è’ stato accreditato dall’Ordine degli avvocati di Roma ed ha ricevuto il Patrocinio della FNOMCeO, dell’Associazione Stampa Romana (ASR) e dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani (AMI).

Si tratta del primo evento nazionale inerente la Legge 219/17 su Consenso informato e dichiarazioni anticipate di trattamento organizzato da AMI (Associazione Avvocati matrimonialisti Italiani) in collaborazione con il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Stampa Romana e la Federazione Italiana dell’Ordine dei Medici  
E’ prevista la partecipazione e il confronto tra avvocati, medici e giornalisti su un tema trasversale e interdisciplinare di grande attualità.
Ospiti di eccezione Mina Welby e Beppino Englaro.
L’evento, gratuito, è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma con 5 crediti formativi in materia non obbligatoria.
Per iscriversi e accedere all’Aula dei Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati sarà necessario trasmettere specifica
richiesta di partecipazione contenente i propri dati anagrafici, entro e non oltre il 9 ottobre 2018, al seguente indirizzo mail:

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La partecipazione al corso è gratuita, ma la iscrizione è obbligatoria. I giornalisti, riceveranno 8 crediti formativi (deontologia) solo se registrati sulla piattaforma Sigef, mentre l’Ordine degli Avvocati di Roma, che ha accreditato il corso, riconoscerà 5 crediti formativi ai suoi iscritti. Gli avvocati, che vogliano partecipare, dovranno obbligatoriamente riservare il posto per accedere all’Aula dei Gruppi parlamentari (max  100 posti disponibili) inviando una mail alla segreteria scientifica (monicasoldano90@gmail.com) entro e non oltre il 9 ottobre. Infine, i medici, che lo richiedano, saranno ospitati come uditori, nei limiti delle disponibilità, previa comunicazione scritta. I crediti formativi per i giornalisti e gli avvocati verranno riconosciuti solo qualora risulti documentata la partecipazione dell’iscritto all’intero evento, attraverso le firme degli elenchi presenze presso la sede del corso (referente avv. Emanuela Pinci).

Scarica la Locandina definitiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Camelia
    "Buongiorno Mi il mio nome e Camelia sono di origine... "
    Leggi tutto...
  •  Lara
    "La tutela non esiste, le violenze vengono rigirate in conflitti... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Giu
21
ven
10:00 PIANETA FAMIGLIA: tra innovazion... @ Viareggio, Grand Hotel Principe di Piemonte
PIANETA FAMIGLIA: tra innovazion... @ Viareggio, Grand Hotel Principe di Piemonte
Giu 21@10:00–19:00
PIANETA FAMIGLIA: tra innovazioni normative e applicazioni giurisprudenziali a che punto siamo @ Viareggio, Grand Hotel Principe di Piemonte
Evento interdistrettuale dell’AMI Toscana, Liguria ed Emilia Romagna. All’evento sono stati attribuiti 7 crediti formativi di cui 1 in materia obbligatoria (deontologia). Saranno accettate le prime 200 richieste ricevute attraverso invio ai seguenti indirizzi di[...]
Giu
27
gio
14:30 L’assegno divorzile post Sezioni... @ Tribunale di Bologna, Aula Primo Zecchi, Via Farini n.1
L’assegno divorzile post Sezioni... @ Tribunale di Bologna, Aula Primo Zecchi, Via Farini n.1
Giu 27@14:30–18:30
L'assegno divorzile post Sezioni Unite in attesa che diventi legge la riforma approvata dalla Camera @ Tribunale di Bologna, Aula Primo Zecchi, Via Farini n.1
Vi segnaliamo il Convegno che si terrà presso il Tribunale di Bologna, Aula Primo Zecchi, Via Farini n.1  il 27 giugno dal titolo “L’assegno divorzile post Sezioni Unite in attesa che diventi legge la riforma[...]
16:30 I maltrattamenti in famiglia e g... @ Palazzo di Giustizia di Cosenza
I maltrattamenti in famiglia e g... @ Palazzo di Giustizia di Cosenza
Giu 27@16:30–19:30
I maltrattamenti in famiglia e gli atti persecutori: delitti prodromici al femminicidio @ Palazzo di Giustizia di Cosenza
  La partecipazione è gratuita e dà diritto a n.3 crediti formativi per gli Avvocati manifesto 27 giugno  Condividi...Facebook0TwitterLinkedin
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio