E’ legge la norma che mette la parola fine a ogni tipo di distinzione e discriminazione tra figli naturali e legittimi: dopo il primo via libera del Consiglio dei ministri a luglio, il decreto legislativo ha avuto il parere favorevole delle commissioni parlamentari competenti e terminato l’iter alle Camere, è stato approvato oggi definitivamente dal Cdm. Ora, dal punto di vista formale mancano solo la firma del Capo dello Stato e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Sono circa 134 mila i nati da genitori non coniugati: il dato, relativo al 2011, è fornito dall’Istat. Nel suo ultimo report su natalità e fecondità, l’Istituto di statistica rileva come il numero delle nascite sia, di per sé, in linea con l’anno precedente, anche se a causa della forte diminuzione dei nati da coppie coniugate, il peso relativo dei figli “naturali” è aumentato, passando dal 23,6% del 2010 al 24,5% del 2011. In sostanza, un figlio su quattro nasce fuori dal matrimonio, cifra che sale a uno su tre al Centro-Nord. L’incidenza, nel complesso, è triplicata rispetto al 1995, quando soltanto l’8,1% delle nascite avveniva da coppie non sposate.

L’incremento più consistente negli ultimi anni si è verificato al Centro-Nord, dove i nati da genitori non coniugati sono attualmente quasi il 30%. Queste cifre tornano d’attualità dopo l’approvazione da parte del Consiglio dei ministri del testo di legge che annulla ogni differenza e discriminazione tra i figli naturali e quelli legittimi. L’Istat rileva che alle regioni nelle quali la propensione ad avere figli al di fuori del matrimonio era già più elevata (47% nella Provincia Autonoma di Bolzano, 37% in Emilia-Romagna e Valle d’Aosta, 35% in Liguria, 34% in Toscana e 32% in Piemonte), si sono aggiunte tutte le altre. In Veneto l’incidenza dei nati fuori dal vincolo matrimoniale è più che triplicata (dal 6,8% del 1995 al 26,3% del 2011).

Al Centro le percentuali più significative sono quelle del Nord Toscana (32,3%) e del Lazio (28,6%). Alle Marche va il primato dell’incremento più sostenuto: la percentuale dei nati da genitori non coniugati è passata dal 5,3% del 1995 al 26,2% del 2011. Sud e Isole presentano incidenze molto più basse e anche i minori aumenti nel periodo di tempo considerato: dal 1995 al 2011 sono passate rispettivamente dal 5,2% al 15,3% e dall’8,7% al 20,3%. Spetta alla Basilicata il livello minimo, con il 10,3%; e alla Sicilia l’incremento minore, con un tasso passato dall’8,7% al 18,0% nel lasso si tempo preso in considerazione. Il dato della Sardegna, invece, presenta valori che la avvicinano di più al Centro-Nord , con il 28,5% di nati da genitori non coniugati sul totale.

FONTE ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Camelia
    "Buongiorno Mi il mio nome e Camelia sono di origine... "
    Leggi tutto...
  •  Lara
    "La tutela non esiste, le violenze vengono rigirate in conflitti... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Giu
7
ven
15:30 AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO STRU... @ Sala Convegni — Palazzo Sales
AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO STRU... @ Sala Convegni — Palazzo Sales
Giu 7@15:30–18:30
AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO STRUTTURA E PRASSI @ Sala Convegni — Palazzo Sales
L’evento è in corso di accreditamento presso il C.O.A. di Trapani e l’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Siciliana. La partecipazione è gratuita. Al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione. nlocandina evento AMI Erice[...]
Giu
13
gio
14:30 “La famiglia da isola che il mar... @ BIELLA - Sala Becchia - Via Quintino Sella, 12
“La famiglia da isola che il mar... @ BIELLA - Sala Becchia - Via Quintino Sella, 12
Giu 13@14:30–18:30
“La famiglia da isola che il mare del diritto doveva solo lambire a terra di conquista” @ BIELLA - Sala Becchia - Via Quintino Sella, 12
L’evento è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Biella (3 crediti formativi). E’ possibile iscriversi inviando una Mail a: avv.chiara.reposo@studiolegalereposo.it o un fax al: 0142.690319 Convegno Biella  Condividi...Facebook0TwitterLinkedin
Giu
14
ven
15:45 IL DIRITTO PENALE NELLA FAMIGLIA... @ Aula F. Miro Tribunale di Taranto
IL DIRITTO PENALE NELLA FAMIGLIA... @ Aula F. Miro Tribunale di Taranto
Giu 14@15:45–19:00
 Condividi...Facebook0TwitterLinkedin
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio