Ecco come cambiano statuto e regolamento dell’AMI.
1. Aumentata a 4 anni la durata delle cariche nazionali distrettuali (salvo che per i membri elettivi della Giunta esecutiva che vanno eletti ogni due anni) 
2. Definizione delle competenze della Giunta esecutiva, che da 5 componenti passa a 7.
3. Formalizzata una nuova carica sociale e cioè quella del coordinatore nazionale.
4. Nomina da parte del Consiglio Direttivo Nazionale del Direttore responsabile e del Direttore Editoriale della rivista dell’AMI, denominata “Lex Familiae” nonchè nomina del comitato di redazione.
 
Previsione nel regolamento di due convegni nazionali all’anno, nei periodi gennaio/febbraio e ottobre/novembre, di cui uno si svolgerà  nel Centro-Sud e l’altro nel Centro-Nord.
Per le altre modifiche statutarie e regolamentari si rimanda alla lettura del testo che sarà  pubblicato martedì 29 gennaio 2013.
 
Tutti i Presidenti Distrettuali sono chiamati a trasmettere ai loro soci il  nuovo testo dello statuto e del regolamento dell’AMI e a depositarlipresso i loro Consigli Forensi. Stessa incombenza spetta ai responsabili territoriali
dell’AMI.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio