Venerdì scorso si è tenuta la prima giornata del corso di formazione sulle Adozioni nazionali e internazionali presso il salone Bottiglieri della Provincia di Salerno. Dopo i saluti di rito del Presidente del Cosiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno Avv. Americo Montera, il Presidente Nazionale dell’AMI Avv. Gian Ettore Gassani, il Presidente della Sezione AMI di Salerno Avv. Gino Gassani, del Coordinatore Generale dell’Ente Provinciale del Turismo di Salerno Avv. Vito Antonio Caponigro, si è tenuta la brillante relazione dell’Avv Gaetano Paesano Presidente della Sezione AMI di Potenza, la quale ha relazionato in maniera puntuale sul problematico binomio adozioni – famiglie di fatto, effettuando un parallelismo tra la normativa italiana in tema di adozioni internazionale e quella comunitaria, soffermandosi sulla possibilità dell’adozione da parte delle coppie di fatto.


Successivamente è intervenuto il Presidente del Tribunale per i minorenni di Salerno dott. Pasquale Andria, il quale ha inquadrato il ruolo preminente del Tribunale per i Minorenni in merito alle adozioni internazionali, dando spazio ad un’analisi sugli aspetti pratici ed alle problematiche ad esse connesse.Ha concluso la prima giornata del corso il dott. Davide Amendola, direttore didattico Isppref sezione salernitana, il quale ha esposto sulle relazioni ed i processi identitari che si manifestano nelle adozioni internazionali.   


AMI SALERNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Manuela
    "E' davvero una bruttissima notizia è stato anche per me... "
    Leggi tutto...
  •  avv, Maria Franzetta
    "Sono esterrefatta ed incredula. Ho avuto modo di conoscere personalmente... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio