Grande attenzione ed interesse per il ”Corso interregionale di formazione ed aggiornamento in Diritto Familiare e Minorile “La Famiglia: quale futuro?, organizzato dalla Sezione Territoriale dell’Agro Nocerino Sarnese di concerto con la Sezione Distrettuale di Salerno e la partecipazione delle sezioni distrettuali di Napoli, Bari, Potenza e Napoli, nonchè le sezioni territoriali di Vallo della Lucania e Sala Consilina. Sono state, infatti, formalizzate circa 600 iscrizioni a fronte di ben oltre 800 contatti; quindi, ancora tanti aspiranti convegnisti attendono di sapere se l’Ente che ha fornito la disponibilità della sala potrà mettere a disposizione ulteriori spazi. Al momento, risultano ammessi a partecipare ben 300 Assistenti Sociali, 200 Avvocati, 48 Medici e 52 Psicologi. Parteciperanno all’evento avvocati provenienti dai Fori  di Cosenza, Latina, Lecce, Macerata, Melfi, Napoli, Nola, Paola, Potenza e Trani. Il seminario, infatti accreditato per tutte le categorie competenti in materia familiare e minorile nasce nell’ottica della sinergia e della multidisciplinarietà che ormai, da anni, l’A.M.I. persegue, proponendosi esso di creare un confronto -vero e concreto- tra tutte le varie professionalità specificamente competenti ad affrontare e trattare – ciascuna nel settore di propria appartenenza – le tematiche relative al “Pianeta Famiglia”. 


AMI NAZIONALE


 


 


 


 

0 risposte a Corso interregionale di formazione ed aggiornamento in Diritto Familiare e Minorile “La Famiglia: quale futuro?. Un grandissimo successo

  • Carucci scrive:

    Con le colleghe abbiamo tentato l’iscrizione ma non è stata accettata. Mi rammarico essendo anche un socio dell’AMI. Le tematiche sono tutte interessantissime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Vito
    "Io sono d'accordo con te nel riunirci tutti e farci... "
    Leggi tutto...
  •  Francesco Palo
    "Buongiorno, sono piacevolmente “sorpreso” in quanto ho letto, perché sembra... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


codice rosso

Convegno Ami 4 ottobre 2019

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Set
20
ven
15:00 “Assegno divorzile: dalla ratio ... @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
“Assegno divorzile: dalla ratio ... @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
Set 20@15:00–18:00
“Assegno divorzile: dalla ratio della pronuncia della Corte di Cassazione a Sezioni Unite n.18287/18 alle diverse prassi dei Tribunali di merito” @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
SCHEDA INFORMATIVA Il convegno è gratuito solo per i soci AMI in regola con il versamento della quota associativa per l’anno di competenza. La quota di partecipazione al convegno è di €10,00 pro-capite per tutti[...]
Ott
4
ven
09:00 Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Ott 4@09:00–19:00
Convegno Nazionale: diritto di famiglia e giusto processo @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
L’evento è stato accreditato dal C.O.A. di Palermo con 6 crediti formativi e presso l’Ordine degli Psicologi Regione Sicilia. SEDE: Biblioteca Centrale della Regione Siciliana (Corso Vittorio Emanuele 423 – nei pressi della Cattedrale) AMI-CONVEGNO[...]

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio