Sabato 25 maggio 2013, ospitato nei locali del Palazzo di Giustizia di Trapani, e con il patrocinio del COA di Trapani e dell’Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia, si è svolto il Convegno programmato dall’A.M.I. – Distretto di Palermo – nell’ambito del più vasto progetto che prevede approfondimenti di temi riguardanti la FAMIGLIA in generale e i MINORI in particolare.Ami palermo2

Il Convegno dal tema “Il Ruolo della famiglia nella prevenzione dei reati minorili:Profili giuridici, psicologici e sociologici” introdotto dall’Avv. Alberto Sinatra, Presidente del COA di Trapani, presieduto e moderato dall’Avv. Donatella Sanzo, Presidente A.M.I. distrettuale di Palermo, si è avvalso di autorevoli Relatori i quali, con gli argomenti trattati, tutti di grande attualità, hanno offerto ad una attenta e interessata platea, spunti di riflessione e di dibattito.Ami palermo3

I lavori, iniziati con la relazione dell’Avv. Michelangelo Zito del foro di Palermo, su “Le varie ipotesi di reati commessi dai minori. Il Bullismo: Norme a tutela dei minori”, sono proseguiti con l’intervento della Psicologa Psicoterapeuta, specialista in Psicologia del Ciclo di Vita, Dott.ssa Silvia Giovenco che ha trattato l’argomento “Le condizioni minorili fra solitudine, disagio e devianza. Famiglia: base sicura o fonte di malessere? Stili genitoriali a confronto” e sono terminati con l’intervento della Dott.ssa Alessandra Puglisi Magistrato del Tribunale per i Minorenni di Palermo sull’argomento “La messa alla prova dei minori”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio