Si è tenuto a Milano il convegno, organizzato dalla sezione distrettuale di Milano, dal titolo “I Matrimoni misti: profili civili e penali”.


Sono state affrontate tematiche relative alla giurisdizione, alla legge applicabile nonché al riconoscimento delle decisioni giurisprudenziali ai casi di specie e illustrati casi concreti, affrontati e decisi dal giudice penale intervenuto, Dr.ssa Gatto.


Importanti sono anche le statistiche, comunicate dal Presidente di sezione, Avv. Elena Menon, in ordine all’incremento dei matrimoni misti negli ultimi decenni: da un’indagine ISTAT , basata sui registri di Stato civile comunali, al 2008 i matrimoni misti, ovvero tra persone di provenienza geografica diversa, sono stati 36.918. Dato che rappresenta il 15% di tutte le celebrazioni.  Un fenomeno in netta espansione se si considera che nel 1995 le nozze “miste” rappresentavano solo il 4,8% dei matrimoni celebrati, ed è un fenomeno più frequente al nord e al centro, con una percentuale rispettivamente del 13,4 % e del 12%, meno frequente al sud e nelle isole.  Un fenomeno che desta qualche preoccupazione se si considera, altresì, che 8 matrimoni misti su 10 fallisce. Una frequenza superiore a quella interessante le unioni tra italiani. “


L’attestato verrà consegnato ai partecipanti che ne faranno richiesta direttamente presso la sede della sezione distrettuale di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio