I genitori adottivi, oltre alla deduzione del 50% delle spese annualmente sostenute per la procedura adottiva (art. 10 C.1 Lett. l bis TUIR), hanno diritto al rimborso totale o parziale delle spese sostenute e rimaste a carico dei genitori adottivi dopo aver usufruito della predetta deduzione fiscale (Art. 1 C. 152 L. 311/04).

Il 30 novembre è il termine ultimo per la presentazione dell’istanza per l’anno 2006.

Il D.P.C.M. del 27 aprile 2006 regola le modalità di presentazione della domanda ed il contributo è pari a:

a) 50% delle spese sostenute (fino alla somma di € 6.000) per un reddito complessivo di € 35.000;

b) 30% delle spese sostenute (fino alla somma di € 4.000) per un reddito che va dai 35.000 ai 70.000 €;

c) Non è previsto nessun rimborso per coloro che hanno un reddito superiore ad € 70.000.

Il contributo è a carico del Fondo a sostegno delle adozioni internazionali istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Qualora le domande superino l’entità del suddetto Fondo, i contributi verranno ripartiti proporzionalmente.

La domanda va recapitata a mezzo raccomandata A.R. alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Commissione per le Adozioni Internazionali – Largo Chigi 19, 00187 Roma, utilizzando il modello A allegato al D.P.C.M. del 27 aprile 2006, scaricabile dal sito www.commissioneadozioni.it

A tale domanda vanno allegati i documenti richiesti nel decreto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio