Ministro delle Politiche per la Famiglia

Ufficio Stampa


COMUNICATO STAMPA


Sono stati firmati ieri, giovedì 29 novembre, i primi accordi tra le Regioni ed il Dipartimento delle politiche per la famiglia per finanziare la riorganizzazione dei consultori familiari, la qualificazione degli assistenti familiari e l’abbattimento delle tariffe dei servizi per le famiglie numerose.



Sono state le Regioni Liguria, Sardegna e Sicilia a firmare per prime gli accordi che prevedono l’erogazione degli importi ripartiti dal Fondo nazionale per le politiche della famiglia e approvati in Conferenza unificata lo scorso 27 giugno. Il Governo, tramite l’intesa con le Regioni e gli enti locali, aveva destinato circa 100 milioni di euro alla sperimentazione di progetti e misure innovative a favore delle famiglie, ai quali si aggiungono le risorse che le Regioni stanziano autonomamente. Gli accordi individuano le azioni previste dalle singole Regioni per ognuna delle tre aree di intervento – consultori, assistenti familiari e costo dei servizi – dimensioni quantitative, i tempi e le modalità di attuazione, le risorse a carico del Fondo nazionale e quelle stanziate dalle Regioni stesse.


 


 


LIGURIA


 


Abbattimento dei costi dei  servizi per le famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro. A carico del fondo nazionale saranno erogati € 1.025.016,00 e come cofinanziamento regionale € 720.000,00, per un totale di € 1.745.016,00. Azioni previste: agevolazioni e riduzioni di costi per il funzionamento di servizi scolastici (mensa; trasporto; libri di testo; iscrizione; etc.) e misure di sostegno a situazioni di temporanea difficoltà economica, mediante finanziamenti regionali sui  Prestiti d’Onore.



Riorganizzazione dei consultori familiari per potenziare interventi sociali per le famiglie. A carico del fondo nazionale saranno erogati € 1.317.878,00 e come cofinanziamento regionale  € 960.000,00; per un totale di € 2.277.878,00. Azioni previste: interventi a sostegno dei conflitti e disagio familiare; prevenzione dell’abbandono alla nascita, sostegno e formazione alle gestanti e madri in difficoltà, interventi informativi e formativi per il personale ospedaliero e dei servizi territoriali; formazione alla genitorialità e di preparazione al parto, con particolare attenzione al sostegno delle minorenni; promozione di spazi di ascolto integrati per le famiglie e di interventi finalizzati all’aiuto famigliare, in particolare se presenti persone disabili, tossicodipendenti o non autosufficienti; sostegno alle iniziative di sussidiarietà e di ‘mutuo-auto-aiuto’ tra famiglie; promozione di azioni per facilitare l’integrazione sociale  degli immigrati; interventi, in accordo con i servizi socio assistenziali e con le autorità giudiziarie, per la prevenzione e il contrasto di abusi, maltrattamenti e incuria a danno minori e delle donne, per l’affido familiare, per l’adozione nazionale ed internazionale e per le problematiche di separazione e divorzio.


 


Interventi per la qualificazione del lavoro delle assistenti familiari. A carico del fondo nazionale saranno erogati € 585.724,00 e come cofinanziamento regionale  € 720.000,00; per un totale di € 1.305.723,00. Azioni previste: favorire l’emersione del lavoro sommerso, attraverso agevolazioni sugli oneri fiscali e previdenziali dei contratti di lavoro; facilitare l’incontro tra domanda ed offerta; incentivare la formazione delle assistenti familiari, con particolare attenzione alle persone straniere; incentivare la formazione di cooperative di famiglie che favoriscano risposte alle domande di benessere attraverso la scelta e l’impiego delle assistenti familiari  e che offrano occasioni di solidarietà, informazioni, consulenza, accompagnamento e supporto gestionale, sostegno nella ricerca di soluzioni ai problemi più complessi.


 


 


SARDEGNA


 


Abbattimento dei costi dei  servizi per le famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro. A carico del fondo nazionale saranno erogati € 940.747,00 e come cofinanziamento regionale  € 3.000.000,00 per un totale di € 3.940.747,00. Azioni previste: progetti di sostegno finanziario e di riduzione delle tariffe di energia elettrica e gas, acqua, raccolta rifiuti e servizi specifici per contenere i costi sostenuti dalle famiglie.


 


Riorganizzazione dei consultori familiari per potenziare interventi sociali per le famiglie. A carico del fondo nazionale saranno erogati € 990,100,00 e come cofinanziamento regionale  € 400.000,00; per un totale di € 1.390.100,00. Azioni previste: riqualificazione delle funzioni sanitarie e sociali dei servizi e degli interventi dei Comuni per sostenere le funzioni genitoriali, l’ascolto e la consulenza educativo relazionale dei genitori, la mediazione familiare. Riordino delle adozioni nazionali ed internazionali mediante linee guida, istituzione di equipes socio sanitarie, riorganizzazione e formazione regionale di tutti gli operatori coinvolti nel processo adottivo.


 


Interventi per la qualificazione del lavoro delle assistenti familiari. A carico del fondo nazionale saranno erogati € 940.747,00 e come cofinanziamento regionale  € 700.000,00 per un totale di € 1.640.747,00.   Azioni previste: assistenza e consulenza per i contratti di lavoro; accompagnamento e supporto del personale addetto all’assistenza familiare anche in ambito formativo; formazione per le competenze di base riguardo la cura della persona e le capacità relazionali; stampa e diffusione di opuscoli formativi; organizzazione di incontri e seminari di approfondimento di tematiche legate al lavoro di cura e assistenza della persone non autosufficienti.


 


 


SICILIA



Abbattimento dei costi dei  servizi per le famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro. A carico del fondo nazionale saranno erogati € 3.000.000,00 e come cofinanziamento regionale  € 300.00000, per un totale di € 3.300.000,00.   Gli interventi saranno oggetto di bandi comunali e, in collaborazione con l’ANCI e l’Osservatorio regionale sulle famiglie, verranno avviate iniziative per abbattere le tariffe dei servizi locali indispensabili per le famiglie.



Riorganizzazione dei consultori familiari per potenziare interventi sociali per le famiglie. A carico del fondo nazionale saranno erogati € 4.000.000,00 e come cofinanziamento regionale € 400.000,00; per un totale di € 4.400.000,00.   Azioni previste: iniziative di informazione e formazione per i genitori al fine approfondire le loro funzioni educative con programmi personalizzati di sostegno psicologico, socio-assistenziale, socio-sanitario ed educativo; promuovere affido familiare e adozione, mediazione familiare, consulenza legale sul diritto di famiglia; azioni di sostegno, prevenzione e cura in relazione a fenomeni di violenza e maltrattamento in ambito familiare, in particolare contro le donne e i minori; potenziamento delle azioni volte all’integrazione sociale degli immigrati. Potranno partecipare ai progetti le associazioni di solidarietà familiare iscritte nel Registro regionale del volontariato e del privato sociale, e le istituzioni scolastiche territoriali.


 


Interventi per la qualificazione del lavoro delle assistenti familiari. A carico del fondo nazionale saranno erogati € 1.909.875,00 e come cofinanziamento regionale € 190.987,5; per un totale di € 2.100.862,00.   Azioni previste: sperimentazione di interventi per la qualificazione del lavoro di cura degli assistenti familiari, creando un sistema che coniughi professionalità degli operatori e garanzie per le famiglie e facilitando l’incontro tra offerta di lavoro e domanda delle famiglie; per i lavoratori immigrati, percorsi formativi per l’apprendimento di base della lingua italiana.   Tutte le iniziative avranno orari flessibili per favorire la partecipazione delle lavoratrici occupate.   La realizzazione degli interventi avverrà tramite enti regionali, privato sociale e associazionismo del settore. 


Roma, 30 novembre 2007 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display



Congresso AMI 2018

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Mar
15
gio
15:01 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
Mar 15 2018@15:01–Gen 31 2020@18:30
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI NELLA PROSPETTIVA NAZIONALE ED EUROPEA @ ROMA | Roma | Lazio | Italia
Il corso Il corso in Diritto delle Relazioni Familiari nella prospettiva Nazionale ed Europea organizzato dall’Associazione degli Avvocati Matrimonialisti per la tutela dei minori e della persona (AMI) prenderà avvio a Roma il prossimo 15[...]
Ott
26
ven
08:30 IMMIGRATI : QUALI DIRITTI? @ Palazzo di Giustizia di Agrigento - Aula Livatino
IMMIGRATI : QUALI DIRITTI? @ Palazzo di Giustizia di Agrigento - Aula Livatino
Ott 26@08:30–13:00
L’evento è stato accreditato dal C.O.A. di Agrigento con 3 crediti formativi con delibera del 27.09.2018 . La partecipazione è gratuita . Per iscriversi occorre inviare una e.mail all’indirizzo palermo@ami-avvocati.it indicando nome, cognome, foro di[...]
15:30 Messa alla prova del processo mi... @ Aula Grippo Tribunale di Potenza
Messa alla prova del processo mi... @ Aula Grippo Tribunale di Potenza
Ott 26@15:30–19:00
Messa alla prova del processo minorile. Obiettivi di reinserimento sociale @ Aula Grippo Tribunale di Potenza
Evento interdistruttuale tra dell’AMI di Potenza e l’AMI di Bari. Accreditato dal COA di Potenza 3 crediti formativi 1 di deontologia. Condividi...Facebook0Google+0TwitterLinkedin
Nov
23
ven
09:00 X Congresso Nazionale. Quale fut... @ Hotel Cicerone
X Congresso Nazionale. Quale fut... @ Hotel Cicerone
Nov 23@09:00–Nov 24@10:00
X Congresso Nazionale. Quale futuro per il diritto di famiglia? Le riforme che vogliamo: quale affidamento condiviso? @ Hotel Cicerone | Roma | Lazio | Italia
Scarica il programma X Congresso Nazionale AMI_2018 EVENTO IN VIA DI ACCREDITAMENTO DALL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA L’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani per la Tutela delle Persone, dei Minorenni e della Famiglia) comunica che: sono ammesse[...]
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio